CRONACA

SORA – ‘VERDE’ LO DEFINI’ DANTE, OGGI IL LIRI ERA GRIGIO. IL SINDACO: “UNA FRANA”

Curiosità e preoccupazione, quest’oggi a Sora, per il colore che hanno assunto le acque del fiume Liri. Il corso fluviale si è presentato con un funesto colore grigio-marrone che, sulle prime, ha lasciato ipotizzare che potesse trattarsi dell’effetto di una qualche sostanza inquinante, scaricata più a monte.

Il fenomeno, di evidenti proporzioni, ha attirato l’attenzione di molti, che hanno dato l’allarme. Un sopralluogo è stato compiuto dai Carabinieri, dalla Protezione Civile e dal Sindaco, Ernesto Tersigni, il quale, dopo alcune ore, ha voluto rassicurare la cittadinanza con un post pubblicato sul proprio profilo Facebook, attraverso il quale la motivazione dello strano colore è stata ravvisata in un due frane che si sarebbero verificate in Abruzzo: il fiume avrebbe dunque trasportato i detriti del movimento franoso. Ecco cosa ha scritto il Sindaco: “Vorrei tranquillizzare chi avesse notato uno strano colore del fiume Liri. La protezione civile, che ho sentito personalmente, mi ha confermato che è dovuto a due frane avvenute in Abruzzo”.

Di certo il colore odierno è stato ben diverso da quel ‘verde’ con cui Dante Alighieri apostrofò il nostro fiume nella Divina Commedia. Per saperne di più, leggi qui.


Dolce Mimi Scarpetta Carrelli, Pneumatici nuovi e usati

GARDEN Center Sora Pasticeria, Gelateria, Catering Caruso