Comunicati Stampa CULTURA E INTRATTENIMENTO Notizie

STASERA AL LAZIOWAVE FESTIVAL HEVIA E VIOLETTA ZIRONI

Una serata all’insegna della musica celtica al Laziowave Festival il 1 Luglio con Hevia e il gruppo Green Clouds ma ad aprire le danze sarà, direttamente da XFactor Violetta Zironi con la sua musica country.

Terza classificata alla settima edizione di XFactor il suo “Dimmi che non passa”, canzone orecchiabile dalle atmosfere country e folk, si piazza in sesta posizione nella classifica FIMI per quanto riguarda il singolo. La musica entra a far parte della vita di Violetta già da piccola, cominciando a cantare all’età di tre anni e a studiare il pianoforte. Si appassiona alla musica dei Green Day da autodidatta  impara a suonare la chitarra. In poco tempo comincia a esibirsi nei locali, nelle piazze e nelle feste di paese, agli eventi organizzati da Italian Country Family, al Buskers Fest di Ferrara e al Youkelele Festival di Roma al quale partecipa insieme con l’ukulelista romano Luca Tomassini. Da qui Violetta inizia ad appassionarsi all’ukelele che utilizza spesso nelle sue esibizioni live.

Hevia, ovvero José Ángel Hevia Velasco , nasce in terra spagnola a Villaviciosa l’11 ottobre 1967. Musicista e suonatore di cornamusa asturiana è famoso per aver inventato , insieme ad altri, la “gaita MIDI”, ovvero una cornamusa elettronica con la quale abitualmente suona. Iniziò all’età di 4 anni e da lì scaturì subito una vera e propria passione in lui. Fu direttore dal 1986 al 2001 della banda di cornamuse di Villaviciosa. Nel 1992 vinse il primo premio da solista al Festival Interceltico di Lorient, in Bretagna. Il suo primo album vide la luce nel 1998  “Tierra de Nadie” , album che solo in Spagna arrivò a 1.000.000 copie vendute e nel quale è presente il suo pezzo più famoso Busindre Reel. Nel 2000 invece il suo secondo album “Al otro lado”, seguì il terzo album “Etnico ma non troppo” e nel 2007 Obsession. Solitamente nel suo gruppo è presente anche sua sorella Maria Josè, alle percussioni. Una vera rivoluzione per la musica popolare, esportata oltre i confini storici, vendendo più di due milioni e mezzo di album in tutto il mondo. Vincitore di dischi d’oro, di platino in Italia, Ungheria, Belgio, Danimarca e Nuova Zelanda.

Hevia ha vinto numerosi premi nazionali e internazionali, come la ‘Mostra Nazionale di Musica Folk per Giovani Interpreti’, il ‘Memorial Remis Ovalle’, un Premio Ondas, e diversi altri premi. Il ‘Rencontres Internationales de liutai et Maîtres sonneurs’, di St. Chartier (Francia), il ‘Bowmore’ di Lorient (Francia), il ‘Rock & Trend’ del Festival di San Remo, ‘Die Goldene Stimmgabel’ in Germania e il prestigioso Multiplatinum Award ‘ concesso a tutti quegli artisti che riescono a vendere oltre un milione di dischi in Europa.

Un connubio perfetto fra tradizione e modernità, questo è Hevia, una musica senza tempo, dove melodie ancestrali si fondono con arrangiamenti pop-rock , dove  la centenaria cornamusa si allea con la magia dell’elettronica, tamburi primitivi e didgeridoos australiani suonano insieme a modernissime sezioni di percussioni, il canto atavico delle donne dei Picos de Europe risuona sui frenetici ritmi della fine del Millennio.

Dopo il concerto di Hevia sul palco saliranno le fantastiche Green Clouds. Un gruppo tutto al femminile : Grania, Roisin, Eirwen, Erin, Neala regaleranno al pubblico un’onda di musica sinuosa in cui le sonorità degli strumenti della tradizione classica si fondono con quelle generate dalle tecnologie elettroniche, producendo effetti nuovi e suggestivi. Oboe, corno inglese, violino , pianoforte,  queste splendide fanciulle vi incanteranno e vi trascineranno nel pieno della musica irlandese. Costituitosi nella primavera del 2007 , il gruppo ha all’attivo un’intensa attività concertistica sia in Italia che all’estero, e non solo, hanno difatti contribuito con un proprio brano alla compilation Celtic Dreams, prodotta dalla Quickstar production di Baltimora (USA). Di recente hanno pubblicato il loro terzo album KELTRONIC. Uno spettacolo da non perdere insomma, dove la musica delle Green Clouds vi farà vivere la magia di altri tempi e altri luoghi.

Tutte le info su : www.laziowave.it

Commenti

Vanistyle, Parrucchiera, New Opening Scarpetta Carrelli, Pneumatici nuovi e usati

GARDEN Center Sora Pasticeria, Gelateria, Catering Caruso