CRONACA

STUDENTE SI ALLONTANA DA CASA CONVINTO DI ESSERE STATO BOCCIATO

Una distrazione che poteva trasformarsi in qualcosa di molto più serio: protagonista un giovane studente di Monte San Giovanni Campano. Il sedicenne monticiano, sicuro di dover ripetere l’anno scolastico, ha deciso di scappare e rifugiarsi in un rudere per sfuggire all’imbarazzo e alla delusione della bocciatura.

Così facendo, ha fatto temere il peggio ai genitori, che impotenti e preoccupatissimi hanno aspettato ore prima che il figlio rincasasse.

Tutto è iniziato dopo l’arrivo di una missiva da parte dell’istituto scolastico frequentato dal giovane, nella quale, sembra, sarebbe stata annunciata la non ammissione del ragazzo alla classe successiva.

I genitori, dubbiosi sul significato della lettera, hanno deciso di collegarsi sul sito internet dell’istituto superiore di Sora e, solo allora, si sono accorti che si trattava di un semplice equivoco: il ragazzo, infatti, non era stato bocciato, ma aveva accumulato due debiti formativi, da recuperare prima dell’inizio del nuovo anno scolastico, a settembre.

Conclusione dell’avventura: lo studente, fortunatamente, è tornato a casa il giorno dopo, per la gioia dei genitori. La sua, però sarà certamente un’estate di studio se vorrà davvero evitare una futura bocciatura!

Tamara Paglia

Immagine generica tratta dal web

 


Dolce Mimi Scarpetta Carrelli, Pneumatici nuovi e usati
Di Stefano Luca