CRONACA Notizie

SUPERSTRADA SORA-FERENTINO: AUTOMOBILISTA SORANO VINCE IL RICORSO CONTRO L’AUTOVELOX DI VEROLI

Tra pochi giorni, l’autovelox installato sulla Sora – Ferentino, nel territorio comunale di Veroli, avrà compiuto un anno di esistenza.

In questi mesi, le contravvenzioni elevate sono state numerosissime, accompagnate da altrettante roventi polemiche da parte di automobilisti e associazioni varie. Tuttavia, stanno giungendo alcune importanti decisioni del Giudice di Pace che, a quanto sembra, starebbero capovolgendo diverse notifiche di multa.

Abbiamo contattato telefonicamente un automobilista sorano, ‘beccato’ dall’autovelox lo scorso agosto, vale a dire a pochissimi giorni dall’avvio delle rilevazioni, il quale ci ha confermato di aver ricevuto notizia di aver vinto il ricorso inoltrato presso il Giudice di Pace.

“Non ho ancora modo di conoscere le motivazioni della sentenza – ci ha detto – ma il mio ricorso presentava diversi elementi che, anche a giudizio del mio avvocato, ne rendevano possibile l’accoglimento. Primo tra tutti, la mancanza effettiva di una chiara segnalazione del limite massimo di velocità consentita: a questo proposito, a molti automobilisti non sarà sfuggito che da poco più di un mese, a qualche centinaio di metri di distanza dall’autovelox, adesso è chiaramente visibile il divieto di superare il 90 Km orari. Prima, la segnalazione era presente solo in corrispondenza dei vari svincoli di entrata”.
“Naturalmente – prosegue l’automobilista ‘graziato’ – non so se il giudice abbia ritenuto di dover annullare il verbale di multa per questo motivo, oppure se siano risultate vincenti le altre eccezioni mosse, di natura meramente tecnica. Vorrei precisare, però, che ho sempre rispettato i limiti di velocità, ma un attimo di distrazione può capitare a tutti e non trovo giusto accanirsi contri chi, come me, percorre quella strada almeno due volte al giorno non certo per piacere, ma per lavoro”.

Vedremo se, nelle prossime settimane, questa particolare tendenza troverà ulteriori conferme e, certamente, ne sapremo di più anche sulla questione della segnaletica carente come motivo principale di accoglimento. Nel frattempo, a prescindere dalla regolarità o meno dell’autovelox, Soraweb rinnova a tutti i lettori l’invito a mantenersi al di sotto del limite di velocità consentito, garantendo la propria sicurezza e quella degli altri. Anche perchè ricevere una multa, giusta o ingiusta che sia, direttamente a casa, non fa mai piacere e sicuramente ti rovina la giornata!

Gabriele Savona


Dolce Mimi Scarpetta Carrelli, Pneumatici nuovi e usati