Notizie Primo Piano

TARES: C’E’ TEMPO FINO AL 28 FEBBRAIO

Buone notizie per i contribuenti sorani. Dalla sede municipale è stato reso noto che la scadenza della ‘temuta’ Tares è stata posticipata al 28 febbraio. In altri termini, tanto significa che, a Sora, i cittadini avranno un mese di tempo in più per racimolare le risorse necessarie a pagare il nuovo balzello.

Una certa fibrillazione si era diffusa nelle ultime ore, sia per la concomitante scadenza della mini Imu, sia per il fatto che non vi è ancora traccia dei bollettini, che devono essere recapitati a casa per poter essere pagati. In effetti, a quanto è dato sapere, gli importi sono stati spediti da qualche giorno, ma il rischio era di appesantire il carico sui contribuenti e, soprattutto, di non dare il tempo materiale necessario ad assolvere il pagamento. La soluzione è arrivata dal Municipio con il posticipo della scadenza.

Di seguito il testo del comunicato con cui si da notizia dello slittamento della data entro cui pagare:

C’è tempo fino al 28 febbraio 2014 per saldare la terza ed ultima rata della TARES, il tributo comunale sui rifiuti e sui servizi. Lo rendono noto alla cittadinanza il Sindaco Ernesto Tersigni e l’Assessore al Bilancio e Tributi Agostino Di Pucchio.

La dilazione della scadenza di pagamento è stata decisa stamani dalla Giunta Comunale con apposita deliberazione. A motivare la decisione il fatto che gran parte dei contribuenti non ha ricevuto l’avviso di pagamento del saldo a causa delle difficoltà operative di Poste Italiane SpA, gravata da una cospicua mole di corrispondenza da smaltire.

Visti i ritardi nelle consegne dei bollettini molti cittadini non sarebbero riusciti ad effettuare il versamento entro il 24 gennaio 2014– spiega l’Assessore Di Pucchio – Per questo abbiamo ritenuto doveroso riconoscere la scusabilità del pagamento tardivo del tributo senza applicare sanzioni ed interessi qualora il saldo sia effettuato entro e non oltre il 28 febbraio 2014. D’altra parte anche il Ministero delle Finanza è dell’avviso di non applicare sanzioni nei casi in cui il contribuente non riceva in tempo utile il modello F24 per il pagamento della maggiorazione TARES”.

Commenti

GARDEN Center Sora Pasticeria, Gelateria, Catering Caruso