Articoli Comunicati Stampa Notizie

TIMEO DANAOS ET …

La frase latina  stigmatizza che bisognava stare attenti anche quando i Greci facevano doni,  e  ben  si  addice ai nostri politici e al Governo della lesina per i deboli e garantista per chi può.Prima di continuare mi presento e mi assumo tutte le responsabilità per le mie esternazioni : mi chiamo Damiani Rodolfo, sono pensionato, di quelli che hanno versato  tutti i cotributi  e che dal 1996 non hanno alcun  incremento legato al PIL ma che subiscono tutti i rincari senza alcuna considerazione     delle loro condizioni economiche disastrose, abito a Sora e come cronista e rappresentante dei Pensionati CISL  raccolgo i   racconti  di molti cittadini,per cui  ho a   pelle tutte le angherie che vengono   inflitte ai malati, a livello finanziario amministrativo, per  risanare   uno stato . che però  garantisce  immunità e privilegi a chi dovrebbe  usare la “cura del buon Padre di Famiglia” e sperpera senza  alcuna regola.

Sapete la cosa più odiosa sono i balzelli sulla sanità, depredata  e usata e abusata  con vere truffe, tra i balzelli  si distinguono per  crudeltà le norme sui farmaci, che o con i tickets  o con la loro modernizzazione semantica  si chiama compartecipazione alla spesa, pretende soldi anche da invalidi e da indigenti.

Veniamo al fatto, raccontato con le lacrime agli occhi da alcuni malati di Parkinson in fase avanzata, In occasione delle giornate del Parkinson, il Governo Monti ci ha fatto un regalo  alla Greca e a caval donato non si guarda in bocca, importante è che si è ricordato di noi; chi è andato in Farmacia per ritirare un farmaco, per i malati di grande importanza,dal nome REQUIP 8 ( da altre segnalazioni tutte da verificare  sembra che i casi siano abbastanza) ha avuto in regalo il privilegio di versare all’erario  18.50 a confezione, invalidità varie e esenzioni  a patologia non avevano alcun valore perché questa era la differenza tra un prezzo di riferimento e il prezzo di vendita.

A chi timidamente chiedeva il generico , che dovrebbe sempre esistere per l’applicazione della norma  summenzionata,veniva risposto che  NON ESISTEVA   e consultato più volte il computer della farmacia , la cosa era confermata.

Il fatto si commenta da solo nella sua crudezza  , ci sono soldi   per tutti c’è il perdono per tutti quelli che possono, cosa possiamo fare noi , intanto basta con i peana al Governo Monti  . il cui coraggio si ferma  avanti ai palazzi del potere, abbiamo visto cosa è successo agli studenti, i comportamenti degli agenti non è una loro scelta è frutto   delle scelte  di  una catena di comando di tipo repressivo. Diciamolo  “IL  RE   E’ NUDO” e in attesa di un voto problematico  se la vicenda dei farmaci è come mi è stata spiegata qualche Ministro dovrebbe andare a casa, non perché non ha più la fiducia del Premier, ma perché non ha quella dei cittadini.

Spero si possa fare una petizione firmata  da milioni di cittadini che dicono basta a questo stato di cose e venga presentata in modo solenne al Presidente Napolitano

Auspico che i malati a turno  facciano un Presidio davanti al Quirinale   e   a palazzo Chigi    con cartelli e volantini delle loro giuste rivendicazioni e magari la Domenica   alla Benedizione Papale Urbi et Orbi     si presentino a p.zza San Pietro  per invocare il miracolo, che cada Monti altrimenti andremo tutti a fare i barboni sotto ai ponti.

                                                                     Rodolfo Damiani       cristiano, di pensiero libero, cittadino del mondo

Commenti

GARDEN Center Sora Pasticeria, Gelateria, Catering Caruso

GEM Srl - Soggiorni Estivi

Lascia un commento