Comunicati Stampa CRONACA Notizie

UN DEFIBRILLATORE PER LA SALUTE DEI PASSEGGERI NELLE STAZIONI FERROVIARIE

Continua l’impegno della Polizia Ferroviaria, da sempre presente accanto ad Enti ed Associazioni che operano nel campo del rafforzamento dell’applicazione della “catena della sopravvivenza”, per i soggetti colpiti da arresto cardiaco, per la tutela della salute dei passeggeri e dei cittadini frequentanti le stazioni ferroviarie.

In tale contesto, oggi, alle 16,30 presso la Sala Purificato della Prefettura di Frosinone, alla presenza delle Autorità civili e militari cerimonia di consegna alla Polizia Ferroviaria di Frosinone di un Defibrillatore Automatico donato dall’Agenzia “Life Support Center”.

Il progetto dell’Agenzia prevede la promozione di una maggiore sensibilizzazione, di una migliore conoscenza e formazione, da parte di tutte le componenti sociali, rispetto alla tematica della rianimazione in caso di arresto cardiaco; la Polizia di Stato, che da sempre si distingue in casi di salvataggio con l’uso del defibrillatore, non poteva non rispondere all’appello.

Sono 5 le persone salvate in pochi mesi dalla sola Polizia Ferroviaria ed in totale, nel Lazio, sono dieci i dispositivi già in uso alla Polizia, presenti in sei Uffici, con 112 operatori formati nel relativo utilizzo.

Le stazioni sono un luogo frequentato quotidianamente da un gran numero di viaggiatori, di qui l’esigenza di allargare la tutela della sicurezza, nell’ambito delle infrastrutture ferroviarie, anche all’aspetto sanitario, a beneficio dei cittadini che si muovono con il treno o comunque transitano o lavorano nelle stazioni.

Commenti

Vanistyle, Parrucchiera, New Opening Scarpetta Carrelli, Pneumatici nuovi e usati

GARDEN Center Sora Pasticeria, Gelateria, Catering Caruso