Articoli Notizie

VECCHIE BUCHE E SEGNALI STRADALI SBIADITI: IL DEGRADO DI VIA COLLE D’ARTE

La periferia sorana: chi fermerà il degrado? Molto indicative, in questo senso, le due foto che pubblichiamo in questa pagina, che palesano lo stato di incuria in cui versa Via Colle d’Arte (per intenderci, una traversa di Via Villa Carrara, nella zona industriale). Nella prima foto è possibile vedere la buca venutasi a creare in seguito alle abbondanti piogge, risalenti addirittura al novembre 2012: come si può notare, si è cercato di riempirla provvisoriamente con della sabbia (come fatto anche per altre buche sparse nelle strade cittadine) che, come prevedibile, non ha fatto altro che aggravare il problema. Inoltre, l’insidioso ostacolo non è stato opportunamente segnalato: ciò ha creato non pochi disagi ai residenti della zona e a chi si trova a percorrere la strada, obbligando ad effettuare, quando si riesce a non finirci dentro, brusche sterzate. Inutile specificare che la zona in questione, ricca di insediamenti industriali, è sottoposta anche al transito di mezzi pesanti: quando si riuscirà a porre un rimedio definitivo? Basterebbe un po’ di buona volontà…e di qualche piccola quantità di asfalto.
Nella seconda foto, invece, potete osservare qualcosa di ancora più curioso: quello che all’apparenza sembra un cartello di divieto di transito, è effettivamente un segnale di limite di velocità fissato a 50Km orari. Le condizioni atmosferiche alternatesi nel corso di lunghi anni hanno scolorito a tal punto la scritta da trasformare completamente il significato della segnalazione. In molti, come riferiscono gli abitanti della zona, hanno addirittura creduto di stare per commettere un’infrazione, arrivando anche a cambiare direzione.
L’area di Via Villa Carrara è una zona molto importante nell’ambito dell’economia cittadina: è quella che ospita mezzi e persone impegnate nella loro attività lavorativa, che spesso arrivano a Sora per la prima volta. Qual è l’immagine che offriamo loro? Se è quella di una buca penosamente rattoppata o, peggio ancora, di un segnale che in apparenza li obbliga a fare marcia indietro, allora si capisce bene come ci sia ancora molto da lavorare.
Va detto, in più, che quello appena riportato è solo un esempio pescato nel mucchio: nella vasta periferia sorana, infatti, non mancano numerosissimi casi di degrado e incuria, che, neanche a specificarlo, smentiscono chi continua a parlare di decoro urbano, senza attuare un’iniziativa sistematica e ben organizzata su tutta l’area comunale.

Commenti

GEM Srl - Operatore Socio Sanitari

GARDEN Center Sora Job Board
loading...