Articoli COMUNE Comunicati Stampa DIOCESI Notizie

Vescovo S.E. Mons. Gerardo Antonazzo: il saluto del Sindaco Ernesto Tersigni

La Città di Sora ha accolto con calore ed affetto il suo nuovo Vescovo Mons. Gerardo Antonazzo che ha iniziato oggi il suo ministero episcopale nella nostra diocesi. A dare il benvenuto al nuovo Pastore della Chiesa di Sora Aquino Pontecorvo è stato il Sindaco Ernesto Tersigni. Il Primo Cittadino ha salutato l’85° Vescovo di Sora in una Piazza Santa Restituta gremita di fedeli, giunti da tutta la diocesi.

Il Sindaco ha presentato la comunità sorana a Mons. Antonazzo. Una comunità “fatta di anime e che vive, come tante altre diocesi di tutta Italia, i problemi e le difficoltà del presente”.

Eccellenza, in occasione della sua ordinazione a S. Maria di Leuca, ho avuto il piacere di conoscerla – ha proseguito il Primo Cittadino – Mi consenta di dirle che nelle sue parole, nel suo sorriso, nel suo voler stare in mezzo alla gente ho riscontrato la stessa umanità, la stessa semplicità e, allo stesso tempo, la grande capacità comunicativa, di infondere fiducia e speranza di Papa Francesco. Sappiamo che Lei ha messo il Suo episcopato sotto lo sguardo luminoso della Vergine Maria. Ha voluto fare il primo atto del suo vivere in mezzo a noi come pellegrino alla Madonna di Canneto. Chiunque voglia entrare nella Città di Sora deve transitare davanti ad una chiesa o ad una cappella a Lei dedicata. Basta guardare lassù, proprio di fronte a noi, sulla collina dove vediamo la chiesetta della Madonna delle Grazie, danneggiata dal terremoto del 16 febbraio

Nel suo discorso di saluto, il Sindaco ha voluto ricordare e ringraziare i predecessori del Vescovo Antonazzo: Sua Eccellenza Monsignor Lorenzo Chiarinelli, Padre Luca Brandolini e l’attuale Vice Gerente di Roma, l’Arcivescovo Filippo Iannone. Un ringraziamento particolare è andato anche a Monsignor Antonio Lecce che ha svolto in modo ineccepibile il ruolo di Amministratore diocesano, non facendo mai mancare una valida guida alla Diocesi.

Il Sindaco ha, quindi, consegnato idealmente la città al suo nuovo Pastore: “Presso la Chiesa Cattedrale, riceverà il Pastorale, segno della missione che ha ricevuto da Cristo Buon Pastore e che è venuto ad esercitare fra noi, per mandato del Santo Padre. “In fines terrae” ha inciso sul Suo stemma: l’abbiamo inteso come volontà di obbedire al mandato di Cristo dovunque e comunque, diffondendo il seme che è la Parola di Dio in tutti gli ambienti. La gioia di questo primo incontro, ne sono certo, si tradurrà molto presto in pienezza di stima. Idealmente oggi Le consegno le chiavi della Città”.

 

Sora, 21 aprile ’13

Il Sindaco

                                                                                                                            Ernesto Tersigni

Commenti

GARDEN Center Sora


loading...