Sport

VIRTUS SORA C5 – TRA SPERANZE E GRANDI AMBIZIONI

Nelle pieghe della rovente estate sorana, arriva una ventata di novità a scompaginare la quiete del panorama sportivo cittadino. È notizia di questi giorni la nascita di una nuova compagine, rigorosamente a tinte bianconere. Siamo nell’universo del calcio a 5, quello animato dalla passione più autentica, quello delle partite disputate agli orari più impensati durante i fine settimana, quello delle interminabili carovane per raggiungere le trasferte prima del fischio d’inizio, insomma la galassia variopinta e pittoresca della serie D. Affidiamo alle parole dei responsabili il compito di illustrare i cardini di questo nuovo, entusiasmante, progetto: “Dalla lunga militanza in questa categoria, afferma il presidente, Rocco Pagliaroli, abbiamo avuto l’idea di istituire questa nuova realtà, la Virtus Sora c/5. Fino ad oggi, insieme a figure insostituibili come mister Roberto di Poce, le nostre forze si sono concentrate esclusivamente nel settore del calcio a 5 femminile. Abbiamo riscosso qualche successo in ambito locale, riuscendo a mano a mano ad attirare l’attenzione anche su scala regionale, grazie ad un metodico lavoro di organizzazione e pianificazione coniugato ad una incessante quanto capillare opera di selezione delle giocatrici, aspetto certamente peculiare nell’ambito del calcio a 5 declinato al femminile. Nell’ultimo anno l’aver gareggiato sotto le insegne della Vis Sora ci ha consentito poi di ottenere, se possibile, ancora più visibilità, requisito imprescindibile per poter avviare un rinnovato progetto di ampio respiro. La spinta propulsiva per la creazione di questo nuovo sodalizio è scaturita dalla collaborazione con i ragazzi della Vis Sora c/5 di Francesco D’Ambrosio, con i quali, abbiamo maturato una unità di intenti e di visione, instaurando un sano quanto proficuo rapporto di collaborazione.

Impressioni confermate in toto anche dal “vice Presidente” della nuova società, proprio Francesco D’Ambrosio, già responsabile della Vis Sora c/5 maschile: “È già qualche anno che cerchiamo di sviluppare nella maniera migliore la nostra passione sul territorio, cercando di coinvolgere il maggior numero di ragazzi possibile nei nostri progetti e sollecitando il sostegno delle amministrazioni pubbliche e della società civile, ivi compreso il mondo dell’imprenditoria locale. Quest’ottica ci ha indotto due anni fa, come Solo calcio a 5, ad aderire con orgoglio alla proposta di fusione con la Vis Sora del presidente Giulio Abbate, una società guidata magistralmente, dal passato glorioso e dal Presente radioso e vincente, ma la presa d’atto della sempre maggiore specializzazione della nostra disciplina, sia a livello tecnico, che per quanto attiene gli aspetti correlati allo sviluppo di settori in precedenza marginali, quali la creazione di un settore giovanile e la gestione di una attenzione mediatica sempre crescente, ci ha spinto ad unire le forze con le ragazze del calcio a 5 femminile. Risulterebbe inutile poi nascondere la componente meno razionale della scelta, prosegue sempre D’Ambrosio: la passione che anima queste ragazze, i sacrifici che si addossano per allenarsi con costanza, la loro voglia di emergere, rispecchiano i valori che da sempre, io e i miei collaboratori, cerchiamo di instillare nei nostri atleti. Questo è stato determinante per la nostra decisione”.

La responsabilità dell’area tecnica della neonata società sarà attribuita, inevitabilmente, alle sapienti mani di mister Roberto di Poce, nell’ultima annata coach di entrambe le compagini, maschile e femminile, all’ombra dello stendardo della Vis Sora. “Ho il privilegio di guidare la Calcio a 5 femminile Sora da molti anni, essendone stato in verità, uno dei fondatori. Ho potuto assistere da vicino ai progressi evidenti e costanti ed agli immancabili momenti di difficoltà, connaturati a realtà tutto sommato piccole come la. Nostra. Con i ragazzi del calcio a 5 maschile ho iniziato a lavorare invece due anni fa, riscontrando subito grande sintonia con le idee ed il modus operandi di Francesco e i suoi collaboratori, sempre protesi all’innovazione e alla crescita continua. In quest’ultima stagione ho avuto la fortuna di avere a disposizione un gruppo di ragazze e ragazzi davvero straordinari e per questo, fungendo, da trait d’union tra le due realtà, ho prospettato l’ipotesi di proseguire tutti insieme, proposta accolta di buon grado da ambo le parti, per fortuna. Con questo progetto vogliamo sicuramente ottenere buoni risultati a livello agonistico, cercando senza dubbio di accrescere la competitività di entrambe le squadre, ma, quello che maggiormente ci preme – si affretta a precisare il mister – è l’obiettivo di far crescere il movimento del Futsal, come si comincia a chiamarlo in Italia, nella nostra provincia, creando nel medio-lungo termine, una realtà che possa rivaleggiare con i blasonati sodalizi presenti nella nostra regione. Già qui a Frosinone siamo una delle pochissime società a poter vantare, insieme ad una squadra maschile, anche una formazione di ragazze. Il prossimo obiettivo-conclude il mister-sarà quello di avvicinare i giovani, sin dalla tenera età a questa splendida disciplina, profondamente diversa, a che se ne dica, dal più popolare calcio.

Le due squadre volsche saranno iscritte al campionato di calcio a 5 di serie D, che, come da tradizione, dovrebbe scattare dalla seconda settimana di ottobre. Tanti cambiamenti ci attendono in questa lunga estate, tra nuove calciatrici e calciatori, tecnici e dirigenti. Per non perdere nessuna notizia legata a questa nuova avventura basterà collegarsi alla pagina Facebook: Virtus Sora C5, al sito “www.virtus-sora.it” oltre che all’account Instagram: Virtussorac5.

Non resta allora che fare i migliori auguri alla nuova società: in bocca al lupo Virtus Sora C/5!

Commenti

Vanistyle, Parrucchiera, New Opening Scarpetta Carrelli, Pneumatici nuovi e usati

GARDEN Center Sora Pasticeria, Gelateria, Catering Caruso