Sport

VOLLEY – LA GLOBO INCASSA UN PUNTO PREZIOSO – IL COMMENTO

Dopo aver terminato il girone d’andata all’undicesimo posto in classifica generale, nella primagiornata del girone di ritorno la giovane Globo B.P.F. Sora è chiamata ad affrontare la fortissima Azimut Leo Schoes Modena, che annovera nelle sue file: Zaytsev, Anzani, Mazzone, Rossini, il regista Christenson  e il centrale Holt della nazionale americana insieme ad altri campioni internazionali del calibro di: Kaliberda, Urnaut, Bedonoz.

Il numeroso pubblico presente nel PalaCoccia di Veroli ha la fortuna di assistere ad una appassionante partita di pallavolo che i fuoriclasse dell’Azimut  Leo Shoes Modena vincono con fatica, al tie break, contro una determinata Globo B.P.F. Sora.

Ci si aspettava di vedere la giovane Globo  B.P.F. Sora recitare il ruolo della vittima sacrificale contro la prestigiosa formazione emiliana, ma i ragazzi di coach Barbiero hanno mostrato in tutta la partita di poter combattere alla pari, salvo alcuni passaggi a vuoto dovuti all’inesperienza e all’insufficiente concretezza nei momenti decisivi del primo e secondo set, così come dimostrano gli scarti minimi dei parziali giocati. La squadra sorana nel terzo e quarto set, invece, ha saputo essere tenace e determinata combattendo con cuore. Modena, pur priva di Zaytsev e Mazzone, evidenzia  il suo grande potenziale tecnico e caratteriale nei momenti determinanti della partita, e spesso riesce ad imporre il suo ritmo di gioco, soprattutto fa la differenza con i fondamentali del muro e della battuta.

 

LA PARTITA

Questi gli schieramenti iniziali:

Coach Mario Barbiero in partenza schiera la Globo B.P.F. Sora con: Kedzierski regista e Petkovic opposto, la coppia di centrali Caneschi  e Di Martino, i martelli Rafael e Fey, Bonamilibero.

Mister Velasco schiera l’Azimut Leo Schoes Modena con la seguente formazione: Christensonin palleggio, Pinali come opposto, Bedonoz e Urnaut in posto 4, Anzani e Holt centrali, Rossininel ruolo di libero.

PRIMO SET

Dopo un inizio di gioco abbastanza equilibrato  la squadra sorana soffre a trovare una continuità di gioco  e cala di rendimento in attacco, nel cambio palla e nel muro. Di contro l’Azimut Modena è molto efficace a muro e in attacco e conquista così diversi punti di vantaggio. Nella seconda parte del set la Globo B.P.F. Sora reagisce e grazie anche alla ritrovata efficacia in battuta con i turni di Rafael e Kedzierski, torna in partita e riesce a trovare la parità. Nel finale, combattutissimo, si va ai vantaggi, ma Sora non riesce ad essere concreta in importanti passaggi, e offre a Modena l’opportunità di aggiudicarsi il set con il punteggio di 30 a 28.

SECONDO SET

E’ ancora il muro a fare la differenza tra le due squadre: infallibile quello di Modena,praticamente assente quello di Sora. Nella squadra sorana il gioco d’attacco è spesso falloso ed è affidato solo alle bande. Modena riesce così ad impostare facilmente il suo gioco affidandosi alla forza e allo spessore tecnico dei suoi giocatori in battuta (Urnaut, Holt  eBedonoz) e in attacco  (Pinali, Urnaut  e Bedonoz). Il set si chiude a favore del Modena con il punteggio di 25 a 20.  

TERZO SET

La Globo B.P.F. Sora  scende in campo con la giusta determinazione volta a riaprire la partita e dimostra di essere più efficace in attacco e in difesa, mentre ancora stenta a sviluppare l’attacco al centro. Modena scende di rendimento nel fondamentale del muro e ciò consente alla squadra sorana di guadagnare, intorno alla metà del set, diversi punti. Ancora una volta però con il turno di battuta di Bedonoz recupera lo svantaggio. Nelle sequenze finali Sora riesce a tener testa alla forte avversaria aggiudicandosi il set con il punteggio di 25 a 23.

QUARTO SET

Fino alla metà del set il gioco è abbastanza equilibrato e nella squadra sorana si rivede finalmente il muro ( Di Martino, Fey). Ancora tuttavia con il fondamentale della battuta (Bedonoz) l’Azimut Modena riesce a conseguire un discreto vantaggio, ma nel finale Sora si riscatta dimostrandosi concreta in attacco, in difesa e a muro. Si va ai vantaggi e il Sora riesce a portare la partita al tie break aggiudicandosi il set, con l’esplosione gioiosa di tutto il PalaCoccia, con il punteggio di 26 a 24.

QUINTO SET

Anche il quinto set vede un inizio abbastanza equilibrato, ma la squadra modenese si mostra presto più lucida e determinata, mentre quella sorana torna a commettere qualche errore, nonostante la buona prestazione generale. E’ infatti l’Azimut Modena che chiude il set con il punteggio di 15 a 11.

Domenica 30 Dicembre alle ore 20.30 la Globo B.P.F. Sora affronterà in trasferta la squadra campione del mondo dell’Itas Trentino.

Commenti

Vanistyle, Parrucchiera, New Opening Scarpetta Carrelli, Pneumatici nuovi e usati

GARDEN Center Sora Pasticeria, Gelateria, Catering Caruso