Sport

VOLLEY – LA GLOBO SORA SCONFITTA DALLA CAPOLISTA MARINO BULLS

di Mario Iafrate

Nel giorno in cui la dirigenza e la tifoseria rievocavano la storica promozione in Superlega (15 Maggio 2016), la giovane Globo Sora, nella seconda giornata della pool promozione, è costretta ad arrendersi nel PalaPolsinelli, perdendo per 3 a 1, contro la forte capolista Marino Bulls. La squadra ospite nell’arco della partita mostra di meritare il primato in classifica, mettendo in campo una buona organizzazione di gioco e di rendimento in tutti i fondamentali. La Globo Sora nei primi due set evidenzia problemi in ricezione, nel conseguente cambio palla ed è poco incisiva in attacco, fondamentale in cui la squadra romana, invece, si mostra spietata, in particolare con l’opposto Barbetti. Dopo il titubante inizio di partita la squadra sorana, spinta dal buon apporto di Rogacien subentrato ad un non brillante Corsetti, solo nel terzo set trova una buona reazione ed arriva, nel quarto set, a tenere in apprensione gli avversari. E’ tuttavia  Marino a ritrovare nel finale la  determinazione per aggiudicarsi la partita, evitando così un possibile tie-break.

LA PARTITA

Coach Fabio Martini, schiera la Globo Sora con: Panarello in regia e Magnante come opposto, la coppia di centrali Vona ed Caschera, i martelli Corsetti  e Vizzaccaro, Iafrate  in difesa con Izzo in ricezione si alternano nel ruolo di libero.

Coach Francesco Ronsini schiera il sestetto della Marino Pallavolo Bulls con la seguente formazione: Basili in  palleggio, Barbetti come opposto, Bertolini e Basili in posto 4, De Dominicis e Bocek centrali, Cocuzzone come libero.

 

PRIMO SET

Il set si apre con un’ottima partenza di Marino (4 a 0) che mette in evidenza un buon cambio palla ed una buona efficienza nell’attacco, in particolare con il suo opposto Barbetti. Nella parte centrale del set  Marino allunga  e si porta in vantaggio (19 a 11).  La Globo Sora palesa difficoltà nel cambio palla ed in ricezione e stenta a trovare un buon ritmo di gioco, mentre Marino brilla in tutti i fondamentali e si aggiudica nettamente il set con il punteggio di 25 a 13.

SECONDO SET 

Anche questo set inizia sotto l’egida  di Marino che si porta in vantaggio 5 a 1. La Globo Sora continua ad essere incerta nel cambio palla, mentre Marino mostra ancora un’ottima efficienza in tutti i fondamentali: è spietata in attacco e conquista presto un vistoso vantaggio (13 ad 8). La Globo Sora appare disarmata ed incapace di opporre una resistenza credibile, con il solo Magnante disposto a non cedere, e a cercare una timida reazione portandosi quasi a ridosso dell’avversaria. Nel finale Marino aumenta il ritmo di gioco e mantiene un deciso vantaggio, aggiudicandosi il set con il punteggio di 25 a 16. Nel corso del set coach Martini cerca di scuotere la propria squadra ed opera un cambio di regia con Cocco  al posto di Panarello; Marino conferma la grande organizzazione di gioco ed elevato rendimento di tutti i giocatori, mentre la Globo Sora  mostra la scarsa vena  già evidenziata nel primo set.

TERZO SET

Coach Martini ripresenta in campo la squadra sorana con Rogacien al posto di Corsetti. Dopo un inizio disastroso la Globo Sora trova una discreta reazione e si avvicina all’avversario (11 a 13);  la buona prestazione in attacco di Rogacien scuote l’intera squadra che inizia a lottare alla pari con gli avversari e riesce ad aggiudicarsi il set con il punteggio di 25 a 21, riaprendo così la partita.

QUARTO SET

La Globo Sora, dopo un nuovo inizio difficoltoso, riesce a trovare un buon ritmo  di gioco e lotta alla pari con la quotata squadra avversaria. Nel finale del set Marino mostra un ‘ottima organizzazione difensiva ed annulla, questa volta, la reazione della Globo Sora che, nel finale si disunisce e commette errori e vistose incertezze in attacco che pregiudicano la possibilità di portare il forte avversario al tie-break. Infatti Marino capitalizza il black-out della squadra di casa e si aggiudica il set con il punteggio di 25 a 20.

 Sabato 22 Maggio  alle ore 16.00 la Globo Sora giocherà ancora in casa contro Casal Bertone.


Dolce Mimi Scarpetta Carrelli, Pneumatici nuovi e usati