Notizie REDAZIONALE

SE I SOGNI SON DESIDERI…

Esiste una città dei sogni. Si chiama Sora.

Ogni mattina, la città si sveglia, adagiata sul corso del fiume Liri e sovrastata dalla Rocca di San Casto. Dall’alto, il panorama è incantevole. Le anse del fiume sono sinuose. Antichi palazzi decorano il centro storico. Le vie sembrano pullulare di vita.

Ma quando poi avvicini l’obiettivo, si scoprono misere realtà che fanno sciogliere il sogno come neve al sole. E quel sogno diventa un incubo. Così, ti accorgi che molti cittadini sonnecchiano di un sonno che è torpore, forse rassegnazione mista a un senso di impotenza, mentre il ‘potere’ NON LOGORA e continua a macinare incredibili, inutili decisioni, che verrebbe da chiedersi: “Sogno o son desto?”. Ma possibile che tutti dormano? Non c’è proprio nessuno che sia sveglio?

Capirete! Avevamo un Tribunale. E non c’è più!

Un collegamento ferroviario. Ed è sospeso ormai quasi da un anno.

Abbiamo negozi chiusi e saracinesche abbassate, noi che eravamo il vero ‘centro commerciale’ della Media Valle del Liri.

Abbiamo la Turbogas. Ma ci preoccupiamo dell’inquinamento che può derivare dai falò e dalle caldaie.

Abbiamo marciapiedi quasi del tutto impraticabili, quando non vengono trasformati in parcheggi.

Abbiamo strade colabrodo, ma forse aggireremo il problema rendendo il Liri navigabile!

Abbiamo – non si sa ancora fino a quando – un ospedale che, senza tanti giri di parole, ci stanno sottraendo da sotto il naso. Ma la Commissione straordinaria sulla sanità sta ancora valutando se sia il caso di ‘azioni eclatanti’.

Abbiamo impianti di illuminazione pubblica urbana che non funzionano. Ma illumineremo la Rocca di San Casto. Per i turisti. Quali? Boh!

Abbiamo ragazzi disoccupati, padri di famiglia a spasso.

Ma c’è un problema che è il più grosso di tutti ed è quello della sicurezza stradale!!! E’ talmente grosso questo problema che, in questa città, da mesi, in Piazza Risorgimento, si sperimenta la migliore soluzione possibile della viabilità (pazienza se gli esperti non riescono ancora a capire, dopo innumerevoli prove, quale sia la decisione da prendere!); sono stati assunti sei Vigili Urbani; e, dulcis in fundo, in queste ore, sono stati posizionati venti dissuasori della velocità, mentre dal Ministero dei Trasporti sollevano dubbi sulla liceità di questa strumentazione.

Diteci, per favore, che tutto questo è un incubo, perché la Sora dei nostri sogni è tutt’altra cosa. E allora, se così è, buon risveglio a tutti!!!

Gabriele Savona

Commenti

banner_mastrazze
loading...