CULTURA E INTRATTENIMENTO

SORA – LA RICETTA DELLA REGINA DEI DOLCI PASQUALI: LA PIGNA

Le pigne pasquali

Non è semplice risalire alla ricetta originale e antica della pigna Pasquale che a Sora, più che è una tradizione, è una vera e propria istituzione. Affondando le radici nel tempo, è praticamente impossibile trovare la ricetta “unica e sola”, quella perfetta per intenderci.

Quella che pubblichiamo di seguito è il frutto di una serie di esperimenti culinari che hanno dato ottimi risultati a chi li messi in pratica: è in effetti una delle ricette più utilizzate dalle donne di oggi.

Nessuna notte insonne, ne’ forni accesi per giorni e giorni, con corrente che salta e temperature che raggiungono anche i 45 gradi in cucina.

È la ricetta della pigna cosiddetta veloce, con gli stessi ingredienti ma con un procedimento semplificato: la pigna è umida dal caratteristico aroma di Strega. Manca, senza dubbio, quel pizzico di magia che però – per ognuno di noi – è legata indissolubilmente alle tradizioni di famiglia, alle cucine delle nonne, alle teglie ed ai forni profumati, alle case di un tempo, molte delle quali oggi sono chiuse e dove nessun dolce può rendere meno amara l’assenza dei cari che ci hanno lasciato.

La ricetta della  pigna della nonna non esiste perché ogni nonna è unica.

  • 1 chilo di farina
  • 8 uova
  • 500 grammi di zucchero
  • 200 grammi di strega o vermut / vino
  • 1 bicchiere olio semi
  • 1/2 bicchiere semi anice
  • Canditi uvetta e cedro a seconda del gusto
  • 3 bustine di lievito
  • 3 bustine di vanillina

Per copertura: albumi, tre gocce di limone e confettini

Cottura 1 ora e 40 minuti a 170 gradi

RP

Commenti


Dolce Mimi Scarpetta Carrelli, Pneumatici nuovi e usati

GARDEN Center Sora Pasticeria, Gelateria, Catering Caruso

займы онлайн на картувзять кредит онлайн