Comunicati Stampa CRONACA

ARMI IN CASA NON CUSTODITE, DENUNCIATI MADRE E FIGLIO

In data odierna, in Villa Santa Lucia, i militari del Comando Stazione Carabinieri di Piedimonte San Germano, congiuntamente al personale del NORM della Compagnia di Cassino e del locale Commissariato di P.S., a conclusione indagini, deferivano in stato di libertà per “detenzione abusiva di armi o munizioni” ed “omessa custodia di armi”, il 24enne già tratto in arresto per la rapina commessa in Cassino nel pomeriggio del 1° settembre u.s., nonché la madre convivente.

A seguito di una perquisizione locale eseguita immediatamente dopo la rapina, gli operanti rinvenivano all’interno della camera da letto dell’arrestato n°4 cartucce a palla, calibro 12 e n°61 proiettili calibro 22, illegalmente detenuti, nonché due mazze chiodate artigianali.

Dal controllo esteso all’armadio metallico della madre, titolare di porto d’armi, si accertava altresì la mancanza di n°5 fucili regolarmente denunciati alla locale Autorità di P.S., mentre un sesto fucile, regolarmente denunciato, non era custodito secondo la normativa vigente in materia.

Commenti

GARDEN Center Sora Pasticeria, Gelateria, Catering Caruso