CURIOSITA'

ARPINO – CICERONE, ORA LA TRASCRIZIONE SI LEGGE

Armato di pazienza e pennellino, il popolare Gianni Vallucci (foto) un paio di giorni fa ha eseguito un intervento di ripristino nella trascrizione che compare sul basamento che sorregge la statua di Marco Tullio Cicerone.  Ormai quasi del tutto illeggibile, è stata restituita alla vista dei visitatori. Con un pennellino ed un colore scuro, una lettera dopo l’altra, Vallucci ha posto in evidenza quello che prima non si vedeva bene, riscuotendo l’apprezzamento di coloro che hanno assistito alla manutenzione in piazza Municipio. Sorvoliamo sulla ‘autorizzazione’ per nulla formale rispetto ad un bene pubblico. Salutiamo con i complimenti il bel lavoro a favore della comunità eseguito in modo disinteressato dall’artista Gianni Vallucci, non nuovo ad interventi simili.


Dolce Mimi Scarpetta Carrelli, Pneumatici nuovi e usati