I NOSTRI SOLDI

ARPINO – PARCOMETRI, IL COMUNE CI RIMETTE?

Oltre settemila euro. Per l’esattezza 7.320. Tanto costeranno per il 2021 i tre parcometri del centro storico dislocati in Corso Tulliano (foto), Piazza San Francesco S.M. Bianchi e Piazzale Rotondi.

Emerge da un impegno di spesa del 14 luglio scorso, ma pubblicato solo oggi (quaranta giorni dopo), tramite il quale la corposa somma verrà prima o poi liquidata alla ditta di Sora che ha noleggiato i dispositivi al Comune di Arpino. I tre parcometri costano quindi agli arpinati 500 euro più Iva al mese per un totale annuo di 7.320 euro.

Sarebbe interessante capire se al Comune conviene tenere in piedi la sosta a pagamento, cioè le strisce blu. Perché fatti due conti in Municipio potrebbero rimetterci. Nel senso che secondo le somme della determinazione della Polizia Locale i tre parcometri dovrebbero incassare circa 25 euro al giorno per più o meno 300 giorni all’anno. E ciò sempre se l’incasso va interamente al Comune. A questo va aggiunta un’altra considerazione, oltre il Covid che ha completato la desertificazione del paese. Con la Municipale ridotta all’osso, cioè con controlli alla sosta sempre più una rarità in tutto il centro storico, di fatto viene meno l’obbligo degli automobilisti ad infilare soldi nelle fessure delle colonnine per pagare la sosta. Tanto nessuno controlla. Tanto per fare un esempio: l’altra mattina su 11 vetture in sosta lungo Corso Tulliano solo tre avevano il tagliando. In compenso ce n’erano cinque parcheggiate sul marciapiede di fronte il Comando della Municipale.

Quindi, la domanda è una soltanto: il Comune ci guadagna o ci rimette? Anche la certezza è una: nessuno risponderà.

 


Dolce Mimi Scarpetta Carrelli, Pneumatici nuovi e usati

GARDEN Center Sora Pasticeria, Gelateria, Catering Caruso