Comunicati Stampa Sport

CALCIO – CON UN’ALTRA SCONFITTA ESTERNA SI CONFERMA PER LE BIANCONERE IL PERIODO NERO DEL TORNEO

Con un altro risultato negativo le bianconere dell’Asd Vis Sora 07 archiviano la trasferta contro il Pontinia.  Un risultato che la dice lunga per le ragazze di mister Di Poce che deve recriminare le tantissime occasioni da rete non concretizzate dalle bianconere per tutto l’incontro.

PRIMO TEMPO. Al 3° minuto, una ghiottissima occasione capitava a Margherita Di Battista, che sola davanti al portiere pontino sparava di poco al lato, vanificando quel vantaggio che avrebbe cambiato le sorti dell’incontro. Sul capovolgimento di fronte, però, dopo nemmeno un minuto le ospiti passavano in vantaggio. Subito il gol, le ospiti bianconere si portavano in attacco, con altre nitide occasioni da gol ad opera della solita Margherita di Battista ed in particolar modo al 9° quando con una bellissima azione corale Francesca Cancelli, Alessia Tomei, quest’ultima da posizione favorevole sparava sul portiere. Nel momento migliore delle bianconere arriva il raddoppio a seguito di una palla rimessa involontariamente ad un attaccante ospite che insaccava l’incolpevole portiere Federica Nobili che sostituiva Elisa Cencia, ferma ai box per un risentimento muscolare rimediato nell’ultimo incontro casalingo. A testa bassa le bianconere si portavano in attacco, e sugli sviluppi di un calcio d’angolo è Francesca Cancelli a gonfiare la rete per un gol meritatissimo, ma il direttore di gara, prima convalidava il gol e successivamente alle proteste della squadra locale annullava la rete, ordinando la ripetizione del calcio d’angolo. Gol mancato gol subito. Infatti quasi subito con una nuova incursione locale, con le bianconere tutte in attacco, arrivava la terza rete ed al 26° su errore di Margherita Di Battista arrivava anche il poker locale. Con altre due occasioni delle bianconere al 27° ed al 28°, mancate per un soffio, si chiudeva il primo tempo.

SECONDO TEMPO. La seconda frazione di gioco iniziava con le bianconere, protese in attacco, alla ricerca di raddrizzare l’incontro, con la solita Margherita Di Battista, che dopo aver subìto anche il quinto gol al 4° minuto sciupava altre due nitide occasioni da rete. Con una panchina bianconera cortissima, le pontine capivano il momento di difficoltà delle ospiti, ormai stanche, osavano qualche cosa in più, e quindi trovando strada facile pervengono ancora in rete al 16°, al 17°, al 21° ed al 30°, chiudendo così l’incontro con un 9 a 0, bugiardo per le bianconere per le tantissime occasioni non finalizzate.

A fine partita mister Di Poce ha così commentato: “Con un organico in queste condizioni, oggi non potevano fare di più.  Ormai non abbiamo nulla da chiedere a questo campionato. Cerchiamo di portarlo sino alla fine nei migliori dei modi. Siamo venuti a Pontinia, convinti di affrontare una buona squadra. Con una panchina cortissima, ci siamo difesi bene, un risultato che per le tantissime occasioni perdute, non corrisponde alla realtà. Per il prossimo incontro cercheremo di recuperare qualche pedina importante per limitare i danni e chiudere dignitosamente questo campionato”.

Commenti

GARDEN Center Sora Pasticeria, Gelateria, Catering Caruso