COMUNE

CASSINO – SERVIZI SOCIALI, CONSEGNA DI FARMACI E SPESA A DOMICILIO

Con l’entrata in zona rossa della città di Cassino sono nuovamente attivi i servizi legati all’iniziativa “Cassino Risponde” avviati con il primo lockdown.
Da oggi gli uffici sono chiusi al pubblico pertanto l’attivazione di ciascun servizio potrà avvenire esclusivamente via telefono o email (servizi.sociali@comunecassino.it).
I servizi verranno animati dal personale dell’Assessorato in collaborazione con i Volontari del Servizio civile. Le associazioni di volontariato potranno collaborare dalle proprie sedi senza recarsi presso gli uffici comunali e saranno attivate in base alle richieste o alle esigenze.
Riprende la consegna di spesa e farmaci a domicilio per gli over 65 privi di reti familiari di supporto, la consegna di pacchi viveri per nuclei familiari in difficoltà economica grazie alla collaborazione con il Banco Alimentare (in questo momento nei magazzini del Comune ci sono circa 5.000 Kg. di prodotti alimentari) mentre è ancora in corso la distribuzione di buoni spesa e buoni farmacia alle persone che ne hanno fatto richiesta attraverso il sito del Comune in queste settimane. Riprende il monitoraggio degli anziani soli, le persone over 75 che non hanno familiari in grado di assicurare sorveglianza e assistenza per problemi specifici. Il servizio si svolge in collaborazione con i comitati di gestione dei 4 centri anziani della città e con i sindacati dei pensionati presenti a Cassino. Attivo anche lo sportello di supporto psicologico e il centro di ascolto per gli episodi di maltrattamento in famiglia.
Per quanto riguarda le persone con disabilità resta attivo il taxi sociale per esigenze compatibili con le possibilità di spostamento della zona rossa. Il centro diurno “Arcobaleno” sospende le attività ma assicura assistenza domiciliare ai propri utenti. Inoltre esigenze particolari potranno essere accolte dall’ufficio per i diritti delle persone con disabilità. L’assessore Luigi Maccaro spiega: “L’ufficio Minori e Famiglia prosegue il lavoro di monitoraggio dei nuclei fragili ed è a disposizione per incontri da remoto per situazioni particolari. Così anche per le persone di origine straniera che vivono a Cassino hanno a disposizione l’équipe del progetto Spazio Inclusione Sociale in collaborazione con la coop. soc. Arca. con la possibilità di attivare ove necessario i mediatori culturali. E’ possibile effettuare donazioni che verranno distribuite secondo le necessità dei nuclei familiari in carico ai Servizi sociali. E’ possibile donare prodotti alimentari e per l’igiene personale e della casa, strumenti informatici per la didattica a distanza, erogazioni in denaro, abiti nuovi e prodotti per l’infanzia. Infine è possibile concordare con gli assistenti sociali la donazione di prodotti specifici secondo le esigenze particolari di alcuni utenti. I cittadini e le Associazioni di Volontariato che intendono mettere a disposizione dell’Ufficio Servizi sociali il proprio operato, possono comunicare la propria disponibilità inviando una mail. Ogni servizio ha i propri recapiti telefonici come si può vedere dalla tabella allegata, in ogni caso è disponibile anche il cellulare che già nei mesi scorsi è stato il riferimento per “Cassino risponde”: 339.8548529“.


Dolce Mimi Scarpetta Carrelli, Pneumatici nuovi e usati

GARDEN Center Sora Pasticeria, Gelateria, Catering Caruso