AMBIENTE

ISOLA DEL LIRI – L’EX CRDM E I DEPURATORI: PROVVISORI E DEFINITIVI

Le acque reflue di tutte le aziende, artigianali e industriali, ubicate nell’ex Crdm di via Borgonuovo, finiranno nel depuratore intercomunale Isola del Liri – Arpino della frazione Capitino. Non lo diciamo noi, ma lo ha dichiarato il sindaco di Isola del Liri, ragionier Massimiliano Quadrini. Dichiarazione che segnaliamo, due volte, a Giampaolo Tomaselli. La prima volta come consigliere comunale delegato all’ambiente, la seconda come presidente del Comitato Cittadino di Capitino. La dichiarazione del sindaco emerge dal verbale condominiale ex Crdm del 6 giugno 2020, ore 10.30.

I lavori –  dichiarò il sindaco – saranno inseriti nel prossimo imminente piano di interventi del Comune, fatta eccezione per l’impianto di depurazione e/o decantazione delle acque reflue che resteranno a carico esclusivo del condominio così come la gestione dello stesso fino a quando il Comune di Isola del Liri non sarà dotato di idoneo impianto di depurazione“.

Poi Massimiliano Quadrini chiarì: “La cessione delle aree dovrà avvenire con atto notarile e con impegno alla realizzazione dell’impianto provvisorio di depurazione condominiale“. Per il sindaco queste condizioni erano: “essenziali e imprescindibili“. E ancora: “Se le cose andranno per le lunghe il Comune non potrà più garantire l’inserimento di tali lavori nel programma di investimenti che è ormai imminente“. Quando Quadrini affermava queste cose, al suo fianco c’era il “risolutore” del problema, Stefano Vitale.

Ora, noi vogliamo sperare che il problema venga risolto davvero e non in maniera “sedicente”. Ma, non possiamo non evidenziare che da quel verbale sono passati 14 mesi. Altro che; “per le lunghe“. Nel verbale della conferenza dei sindaci, numero 1 del 2021, non c’è traccia dell’investimento da parte di Acea per fare la rete idrica e fognante nel condominio ex Crdm. Intervento che nel verbale del 6 Giugno 2020 fu quantificato in 700mila euro.

Infine: quanto costerà il depuratore provvisorio che dovrà realizzare il Condominio ex Crdm? Nella proposta di delibera che sarà esaminata domani dal Consiglio comunale di Isola del Liri ci sono scritte cose diverse. Altre sono state taciute. Una non convince affatto e riguarda proprio il programma degli interventi di Acea che sarebbe “ricompreso“. Noi, da pagina 75 a pagina 79 non lo abbiamo trovato. Facile prevedere che abbiamo sbagliato noi. Lo vogliamo sperare per le aziende che stanno nell’ex Crdm.
AUDAX


Dolce Mimi Scarpetta Carrelli, Pneumatici nuovi e usati
Di Stefano Luca