Lo sapevate che... Notizie RUBRICHE

LO SAPEVATE CHE… SAN DONATO VAL DI COMINO E IL “MIRACOLO” DI NATALE DEL 1806

Lo sapevate che… nella notte di Natale del lontano 1806 la cittadina di San Donato Val Di Comino visse un evento molto particolare, ancora oggi ricordato come miracoloso. Tanti forse non conoscono questa storia, che in questi giorni in cui si respira ancora l’atmosfera gioiosa del tempo natalizio è spuntata grazie ai social.

L’evento che vogliamo ricordare ha a che fare con una rosa, “la rosa di padre Anacleto”. Padre Anacleto Cenci, francescano, nato a San Donato nel 1745 e morto a Greccio la notte di Natale del 1806, è considerato una delle figure più interessanti legate alla storia del Duomo. Secondo la tradizione, sono tante le persone che da lui avrebbero ricevuto guarigioni miracolose e per le virtù che gli sono riconosciute è stato definito “Servo di Dio”. Si racconta che p. Anacleto promise all’allora abate Carlo Coletti di dargli un segno in occasione della morte: il 25 dicembre 1806, mentre l’abate attraversava il giardino accanto al Duomo, notò che nella neve era spuntata una rosa, che “faceva bella mostra di sé in tanto squallore di natura“. L’abate Coletti ebbe subito la sensazione che fosse accaduto qualcosa e infatti dopo qualche giorno giunse in paese la notizia della morte del frate.

In ricordo di questo evento prodigioso, le cittadine di Greccio e San Donato sono unite in gemellaggio.

Fonte: Visit San Donato Val Di Comino