Notizie

LO SAPEVATE CHE… VENTINOVE ANNI FA LA STRAGE DI VIA D’AMELIO

Lo sapevate che… si ricorda oggi quel 19 luglio 1992 che cancellò le vite del giudice Paolo Borsellino e degli agenti della scorta Agostino Catalano, Emanuela Loi, Vincenzo Li Muli, Walter Eddie Cosina e Claudio Traina, ad appena due mesi dalla strage di Capaci. Una Fiat 126 imbottita di esplosivo saltò in aria sotto l’abitazione della madre di Borsellino, seminando morte e distruzione, a cui sopravvisse un unico agente della scorta.

Borsellino lo sapeva. Dalla morte di Falcone era cambiato tutto e non sorrideva più. Ripeteva spesso la frase “Ora tocca a me”, non appena saputo del carico di tritolo arrivato a Palermo. Non gli restava che velocizzare le indagini sulla morte del suo collega e amico: aveva annotato ogni scoperta, ogni legame, ogni dettaglio in quella sua agenda rossa sparita dalla sua valigetta alcuni minuti dopo la strage.

Una strage ancora oggi con molti lati oscuri, di possibili ingerenze extra-mafiose che portarono alla condanna di due giudici eroi in cerca della giustizia e della verità.


Dolce Mimi Scarpetta Carrelli, Pneumatici nuovi e usati

GARDEN Center Sora Pasticeria, Gelateria, Catering Caruso