Notizie

L’UNTIMA DI ANDATA DEL PALAGLOBO CONTRO LA “NUOVA” CORIGLIANO

Ha lavorato sodo questa settimana la Globo Banca Popolare del Frusinate Sora per arrivare sempre più pronta e determinata al nuovo appuntamento di cartello e quindi per non aver nessuna esitazione davanti all’avversario di giornata, il Caffè Aiello Corigliano.

Che non tragga in inganno il penultimo posto della classifica sul quale sono confinati i calabri dall’inizio del campionato, perché Corigliano ora è una squadra nuova nel vero senso della parola dopo l’innesto di quattro giocatori di livello e il cambio della guida tecnica passata in mano a Michele Totire.

Così dunque anche l’avversario della nona giornata di campionato, presentata dalla Casa di Cura Privata Villa Gioia, sarà ostico per Sora, tutto da valutare e da rispettare in campo, cercando di contrastarlo senza risparmio per poter intascare il bottino in palio.

Mancano tre giornate alla fine del girone d’andata anche se per la Globo ne restano da giocare solamente due dopo l’esclusione dal campionato di Avellino per la quale ogni squadra osserverà un turno di riposo. Due gare, sei punti in palio prima di arrivare al giro di boa che decreterà le quattro partecipanti alla Final Four di Coppa Italia in programma a Monza l’11 e 12 gennaio.

L’attuale quarto posto in solitaria dei ragazzi di coach Fenoglio fa ben sperare. Dopo la coabitazione dello stesso con Ortona infatti, battendola la scorsa domenica Sora ha potuto sedersi comodamente su quella poltrona che non è più per due e sentirsi con la mano tesa pronta a strappare il pass per partecipare alla Final Four di Coppa Italia. Per farlo però dovrà vincere ancora e assicurarsi di tenere l’Impavida alla giusta distanza di sicurezza dove è ora, cioè a meno tre punti.

Considerando anche gli altri incroci che restano da disputare e i turni di riposo che restano da osservare nello specifico a Monza, Padova e Sora, attualmente seconda, prima e quarta della classifica, non è detto che giocandosi bene le sue carte la Globo non possa migliorare la posizione nelle due gare mancanti di cui una sarà proprio lo scontro diretto con Matera il prossimo 22 dicembre al PalaSassi.

Intanto, dopo l’ottima prestazione di domenica con una formazione rimaneggiata ma efficace con un giocatore fuori ruolo cioè l’opposto Cesare Gradi utilizzato come schiacciatore-ricettore, e con Matteo Casarin che pur non avendo mai calcato i campi della serie da titolare ha dimostrando di essere decisamente all’altezza, crescono le percentuali delle statistiche di Lega che vedono a livello di squadra Sora come la compagine meno bloccata sulla rete.

A livello individuale invece Hiosvany Salgado è il primatista nel suo ruolo con 72 punti totali realizzati in 29 set giocati di cui 9 ace e 15 block. Il muratore più temibile della Globo è Tomassetti con ben 22 realizzazioni.

Non avrà forse ancora questi numeri il Caffè Aiello Corigliano ma nel suo nuovo assetto ci arriverà molto presto.

Nell’ultimo mese il Direttore Sportivo Pino De Patto ha mercanteggiato molto portando in riva allo Jonio nell’ordine Matej Cernic, ex schiacciatore della Nazionale Italiana prelevato dai turchi del Fenerbahce Spor Kulubu; lo schiacciatore Marco Santucci, dopo la rescissione contrattuale con Atripalda; e il palleggiatore Lorenzo Tosi; chiudendo le collaborazioni con mister Iurisci e il regista Surace.

Ed è di pochi giorni fa l’ultimo colpo, quello dell’opposto australiano Lincoln Alexander Williams con il quale mister Totire può completare la sua diagonale con il regista Fabroni. Senza Williams comunque domenica scorsa Corigliano ha dato del filo da torcere alla capolista Padova che dalla trasferta Calabra alla fine è riuscita portare a casa il tie break. La nuova guida tecnica, coadiuvata dall’ex sorano Vincenzo Porro, al suo esordio ha scelto di schierare Tartaglione opposto a Fabroni, Borgogno e Cernic in banda, capitan Tomasello e Bortolozzo al centro e Santucci libero. A sua disposizione anche il palleggiatore Tosi, i giovani posti 4 Ritacco e Galaverna, il centrale classe ’94 Festi, i liberi Casciaro, riconfermato, e Rivan dal Piemonte Volley.

Per dare più gioco e ritmo gara alle gambe dei propri atleti e per provare la squadra con il nuovo innesto australiano, qualche giorno fa mister Totire ha schierato e ruotato il suo sestetto in campo contro la De Seta Cosenza, squadra di serie B1 allenata tra l’altro da Fabrizio Marano ex atleta e capitano sorano ai tempi della B2.

Ha sperimentato e provato varie soluzioni tecnico-tattiche la guida tecnica calabra che domenica contro Sora potrebbe far esordire il nuovo opposto ma che comunque avendo a disposizione una vasta rosa di atleti tutti abili e arruolati a eccezione del libero Casciaro non del tutto recuperato, non è detto che non mantenga l’assetto sperimentato positivamente contro Padova.

Comunque, se da un lato per Sora sarà un match importantissimo, pieno di tensione data dalla pressione di dover far punti per l’obiettivo Coppa Italia e da un avversario “nuovo” e insidioso carico di motivazioni di vittoria, dall’altro anche per Corigliano sarà una sfida molto delicata perché arrivata in un momento della loro stagione dalla quale, considerando i cambiamenti, tutti si attendono una svolta decisiva.

L’appuntamento dunque con il Villa Gioia Match, che vedrà in capo la Globo Banca Popolare del Frusinate Sora contro il Caffè Aiello Corigliano, è per domenica alle ore 18,00 al PalaGlobo “Luca Polsinelli”.

I biglietti per l’incontro sono in prevendita al costo di €8,00, fino alle ore 12,00 di domenica, a Sora presso il PalaGlobo; il Bar Dante in viale San Domenico; il bar Civico 41 in via Napoli; il Caffè dei Portici in piazza Santa Restituta; la Caffetteria del Corso in corso Volsci; il Bar Gelateria Papà Rossi in piazza Santa Restituta; Coffee Break Bar – rotatoria via Campovarigno; la Caffetteria del Borgo in via Matteotti; Dolce & Caffè Pasticceria Napoletana in via Vittorio Veneto; al Centro Commerciale La Selva presso il Bar La Piazzetta; e a Isola del Liri presso il Bar Cinemateatro in via Lungo Liri della Repubblica.

Commenti

GARDEN Center Sora Pasticeria, Gelateria, Catering Caruso