Comunicati Stampa CULTURA E INTRATTENIMENTO Notizie

“SE TANTA MEMORIA RESTA”, 1 E 2 MAGGIO A VICALVI EVENTI CULTURALI PER IL 70° ANNIVERSARIO DALLA FINE DELLA SECONDA GUERRA MONDIALE

Riceviamo  e pubblichiamo:

La Pro Loco di Vicalvi ed il comune di Vicalvi in collaborazione con il comune di Alvito e le Associazioni: Vivere Musica, Banda Musicale di Alvito, Festival delle Storie e l’Istituto Omnicomprensivo di Alvito  hanno partecipato al progetto bandito e patrocinato dalla Regione Lazio “Settant’anni dalla fine della guerra”, per ricordare il 70 anniversario della fine della seconda guerra mondiale, organizzando una serie di eventi culturali, che si svolgeranno dal 1 all’11 maggio.

Il progetto denominato “Se tanta memoria resta…” è un percorso di eventi culturali, che si svolgeranno tra i comuni di Vicalvi ed Alvito, che hanno come obiettivo cardine la riscoperta della memoria storica di questi due paesi durante il periodo dell’occupazione tedesca e delle battaglie di Cassino. In particolare il comune e la Pro Loco di Vicalvi hanno organizzato per i giorni 1 e 2 maggio due manifestazioni abbastanza interessanti. Il primo maggio si svolgerà una passeggiata storico Culturale ,che partirà alle ore 9:00 dall’antico borgo medievale di Vicalvi fino a raggiungere il monte Morrone, durante la quale il generale Rocco Viglietta parlerà e spiegherà la funzione strategico difensiva della valle di comino come retrovia della Line Gustav.

Mentre il giorno due Maggio ci sarà un convegno intitolato “La memoria della seconda guerra mondiale prende voce nei racconti degli anziani e dei reduci di guerra” che si svilupperà in tre tranche; la prima che avrà inizio alle ore 16:00, con la deposizione di una targa commemorativa alle vittime vicalvesi del conflitto e successivamente la deposizione di una corona celebrativa al monumento ai caduti; la seconda tranche che avrà inizio alle ore 16:45 sarà un convegno presieduto da tre relatori, il Generale Rocco Viglietta, l’Avv. Roberto Molle ( Pres. dell’associazione Battaglia di Cassino) e dal Dott. Claudio Paniccia che tratteranno della Linea Gustav, della battaglia di monte cassino, del ruolo della valle di comino come retrovia del fronte, della funzione di Vicalvi come ospedale militare utilizzato dalle truppe tedesche per soccorrere i feriti del fronte e della liberazione di Vicalvi da parte delle truppe neozelandesi il 29 maggio 1944; alla fine del convegno sarà inaugurata una mostra all’interno della biblioteca comunale  con foto, documenti e cimeli che avrà come oggetto  appunto il periodo del secondo conflitto mondiale. Per il giorno due maggio saranno presenti alla manifestazione Robyn e Peter Hawkesby che sono i figli del Maggiore Hawkesby comandante delle truppe neozelandesi che liberarono il 29 maggio del 1944 vicalvi. Inoltre saranno presenti numerose personalità sia civili,militari ed ecclesiastiche che onoreranno della loro presenza la manifestazione.

Commenti

Vanistyle, Parrucchiera, New Opening Scarpetta Carrelli, Pneumatici nuovi e usati

GARDEN Center Sora Pasticeria, Gelateria, Catering Caruso