Notizie

Sora Calcio: chi va e chi viene

Dall’addetto stampa del Sora Calcio Sandro Cristini riceviamo e pubblichiamo:

” Continuano le marce forzate del ds Claudio Tanzi per rinforzare la rosa del Sora. Nel pomeriggio di ieri il dirigente bianconero ha proceduto all’ingaggio del venticinquenne attaccante albanese – è nato a Tirana il 16 marzo del 1988 – Henri Shiba. In Italia già dal 2003 poco più che quindicenne è entrato nell’orbita della Raggina del presidente Foti dove è rimasto per 3 stagioni facendo parte anche della rosa amaranto di serie A nella stagione 2006/07. Poi il peregrinare presso diverse società che lo hanno aiutato a crescere ed il meglio di sé Shiba lo ha dato nelle ultime stagioni a raggiungimento di una buona maturità. Con la Cavese ha disputato due campionati di serie C1, quindi 14 presenze nel Celano e 3 reti in C2, poi 21 e 3 gol con il Barletta tra C2 e C1 (contribuendo così alla promozione dei pugliesi nelle serie superiore)ed infine la serie D con il Ravenna (34 presenze e 13 gol) e la Sambenedettese (32 presenze e 14 gol). Per uno che arriva un altro che parte: si tratta del giovane portiere Davide Maffeo che torna a casa a seguito dell’infortuni patito all’alluce del piede sinistro”.

Intanto dal sito http://www.notiziariocalcio.com apprendiamo che:

” Si sta scatenando una vera e propria bagarre attorno al forte difensore, ex Sora, Giuseppe Bellucci (24) che ha lasciato la squadra della propria città dopo 4 stagioni da protagonista tra Eccellenza e Serie D e dopo aver messo a segno in una sola stagione ben 6 reti, un bottino notevole per qualunque difensore centrale.
Il granitico difensore sorano ora è inseguito da numerosi club e secondo indiscrezioni raccolte dalla nostra redazione è stato contattato già da Renato Curi Angolana, Novese, ed altri 2 big team del sud Italia. Non solo perchè Bellucci, complice la grande esperienza e la giovane età, piace anche in Lega Pro ed ha già ricevuto diversi sondaggi da società di Seconda Divisione.

La redazione di NotiziarioCalcio.com lo ha Intercettato per saperne di più. “Sora? Dopo 4 anni è stato un enorme dispiacere lasciare la squadra della mia città e per cui sono da sempre tifoso. Ma il calcio è fatto di questo, pur giocando nei dilettanti mi ritengo un professionista e devo per forza di cose guardare avanti. Ho ricevuto molti attestati di stima e qualche offerta concreta a livello di Serie D ma, per adesso, con il mio entourage abbiamo deciso di aspettare qualche giorno per vedere se c’è la possibilità di fare il salto concreto tra i professionisti, categoria che ritengo di meritare visto il mio assoluto rendimento in oltre 50 partite di Serie D negli ultimi 2 anni. Altrimenti valuterò le offerte che mi sono pervenute dalla categoria, privilegiando progetto e piazza”.

Un’occasione da non perdere per molte società che vorranno blindare a doppia mandata la propria retroguardia”.

Commenti

GARDEN Center Sora Pasticeria, Gelateria, Catering Caruso