COMUNALI

SORA – CONFRONTO, DI STEFANO DEMOLISCE LE ACCUSE

Luca Di Stefano, candidato sindaco di Sora, respinge al mittente le accuse (lanciate con un’immagine costruita) circa un presunto abbandono del confronto politico che questa mattina è stato realizzato da un’emittente fra quattro candidati sindaco (Federico Altobelli non era presente per impegni con il vice presidente della Camera dei Deputati). Di Stefano, anche tramite un video in diretta social, ha spiegato senza ombra di dubbio che al confronto avrebbe dovuto rinunciare per precedente impegno assunto con altra emittente, poi effettivamente onorato, ma che tuttavia ha deciso comunque di partecipare avvisando che non si sarebbe intrattenuto oltre trenta minuti. Poche ore dopo veniva diffusa una notizia falsa circa l’abbandono del confronto da parte del candidato sindaco che in realtà il confronto l’ha sostenuto. Di Stefano sta valutando ora se sussistano gli estremi della diffamazione, allo stesso tempo spiega con chiarezza che questi mezzi non fanno parte del suo modo di intendere la politica. 

Questi i fatti e non sono in discussione, come peraltro più persone possono confermare. Il resto è solo fango che, sono certo, non produce consenso ma squalifica solo chi lo sparge. Se i sorani mi sceglieranno come loro sindaco assicuro solennemente che farò di tutto per unire e non per dividere la città’.

 Luca Di Stefano conclude ricordando che domani sera alle 20,30 interverrà in Piazza Indipendenza per il comizio di chiusura della campagna elettorale insieme ai candidati al Consiglio comunale delle sei liste che lo sostengono.


Dolce Mimi Scarpetta Carrelli, Pneumatici nuovi e usati