ARTICOLI

SORA – DISABILE NON PUÒ VOTARE, LA RABBIA DI UNA RAGAZZA

Diversamente abile non può votare: una scalinata ne impedisce l’accesso al seggio. È accaduto ieri nella sezione elettorale 24 presso la scuola media “Edoardo Facchini”. A raccontare il grave episodio è una giovane di Sora costretta su una sedia a rotelle per una disabilità: “Il diritto di voto mi è stato negato. Mi sono recata lunedì 04 ottobre al seggio elettorale 24 presso la scuola Facchini per esercitare il mio diritto. Ma una volta arrivata, mi sono accorta che la sede, purtroppo, per me non era accessibile. Sono infatti una ragazza disabile costretta su sedia a rotelle e l’edificio all’entrata presenta una scalinata con molti gradini e non è provvista di rampa per accedervi. Addirittura alcune persone si sono offerte di sollevarmi così da potermi far accedere all’edificio ed esercitare il mio diritto, ma ritengo che fosse compito dell’amministrazione o di chi di dovere dover provvedere ad abbattere la barriera architettonica con la sistemazione di un ingresso apposito o con una soluzione alternativa che eliminasse tutte le difficoltà esistenti. Non è possibile che siamo nel 2021 e ancora ci sono impedimenti di questo genere. Poi si fanno le campagne elettorali sulla disabilità, sul mostrare marciapiedi dissestati e promettere la riqualificazione di essi oppure preoccupandosi di quello che accadrà in futuro. Ma il durante, il presente invece?”. Purtroppo quanto accaduto mette in luce un problema che in città c’è da tempo ma a cui nessuno, finora, ha posto rimedio in maniera concreta.
Roberta Pugliesi


Dolce Mimi Scarpetta Carrelli, Pneumatici nuovi e usati