COMUNE Comunicati Stampa CRONACA Notizie

SORA – IL SINDACO TERSIGNI FA LA ‘QUESTUA’: “VERSATE IL 5 PER MILLE AL COMUNE”.

Riceviamo e pubblichiamo:

Prosegue l’attività di sostegno alle fasce più deboli della popolazione, nonostante le gravi difficoltà economiche che il Comune di Sora, come tutti gli enti locali italiani, si trova a vivere. Fin dal suo insediamento, il Sindaco Ernesto Tersigni ha prestato grande attenzione a tali problematiche: “Abbiamo tanti progetti in atto ed alcune iniziative in cantiere – dichiara il Primo Cittadino – Non è facile soddisfare le richieste di quanti si rivolgono ai nostri uffici. La crisi che stiamo vivendo ha accresciuto il numero di soggetti svantaggiati ai quali cerchiamo di fornire sostegno ed aiuto, pur nell’esiguità dei fondi a nostra disposizione. A tale proposito rinnovo l’invito a destinare il 5 per mille dell’imposta sul reddito delle persone fisiche (IRPEF) al sostegno delle attività sociali svolte dal Comune di Sora. E’ sufficiente apporre la propria firma nel riquadro “Sostegno delle attività sociali svolte dal Comune di residenza” della scheda allegata ai modelli di dichiarazione dei redditi. È un piccolo gesto con il quale ognuno di noi può dare una mano ai nostri concittadini in difficoltà”.

Numerosi i progetti di integrazione sociale che sono stati già posti in essere, seguiti con attenzione dall’Assessore ai Servizi Sociali Amedeo Iaquone. “DEMETRA”, percorso di integrazione e sostegno al reddito con fini di pubblica utilità, mira a sviluppare l’integrazione nel tessuto sociale e territoriale e la partecipazione attiva alla vita della comunità. “LABOR” va, invece, in aiuto dei cittadini maggiorenni residenti a Sora, disoccupati e con condizioni che limitano la loro autonomia (disabilità, invalidità, ecc.). “AIRONE” è un percorso di prevenzione e recupero dalla tossicodipendenza e dall’alcolismo mentre “CHIOCCIOLA” si rivolge alle famiglie con minori, in situazioni di fragilità e a rischio di emarginazione, offrendo sostegno economico, supporto alla genitorialità, gestione della crisi dei rapporti generazionali e delle problematiche adolescenziali.

Di grande interesse l’iniziativa “MICROCREDITO” che offre alle famiglie in difficoltà economica per la crisi un percorso alternativo di microcredito. Si tratta di un processo di responsabilizzazione dei beneficiari che dovranno impegnarsi attraverso piani individuali di rientro del debito a restituire piccole rate sostenibili, seguiti nel percorso dagli assistenti sociali dell’Ente.

Il Comune di Sora garantisce, inoltre, l’assistenza domiciliare agli anziani ed alle persone diversamente abili ed i servizi ai minori tra i quali: il servizio educativo domiciliare che si articola in una serie di interventi prestati da educatori professionali, l’inserimento nelle attività post-scolastiche e estive, il collocamento in casa-famiglia

Il progetto “AURORA” si incentra nell’erogazione di Vaucher lavorativi nell’ambito delle strutture comunali o del terzo settore e si rivolge a soggetti in situazione di grave indigenza. Il progetto è stato finanziato dalla Regione Lazio e dal Comune di Sora per 40.000 euro nell’ambito di progetti di rilevante interesse sociale.

Ovviamente proseguono le attività del Centro Sociale Anziani, nella sua nuova e funzionale sede in via Camangi, recentemente inaugurata. A maggio sono previste le elezioni per il rinnovo degli organi sociali. Nel mese di settembre si terrà il soggiorno estivo marino e sarà, inoltre, garantito il trasporto presso le Terme Pompeo di Ferentino per usufruire delle relative cure.

Tra le progettualità future troviamo “AGRICOLTURA SOCIALE” che ha come finalità l’istituzione di una cooperativa sociale che andrà a realizzare nell’ambito del territorio di Sora coltivazioni ed allevamenti di tipo biologico, con produzioni da immettere nel mercato e, quindi, la conseguente creazione di occupazione.

 

Commenti

Vanistyle, Parrucchiera, New Opening Scarpetta Carrelli, Pneumatici nuovi e usati

GARDEN Center Sora Pasticeria, Gelateria, Catering Caruso