Articoli Comunicati Stampa Notizie Primo Piano

Sora-Isola Liri: la sconfitta dello sport. Derby solo per i sorani

Tutto confermato. Il meeting di questa mattina tra Prefetto, Questore, forze dell’ordine e rappresentanti delle società non è bastato a far cambiare idea ai responsabili dell’Ordine Pubblico che hanno deciso di confermare la determina del CASMS che quindi vieterà la trasferta ai supporters dell’Isola Liri limitando la vendita dei tagliandi ai soli residenti nel Comune di Sora. Un provvedimento che, sicuramente, rovina almeno parzialmente quella che sarebbe potuta essere una bellissima giornata di sport fatta di sano tifo sugli spalti con quegli sfottò e quella goliardia che rendono ancor più bello il calcio. L’ennesima sconfitta dello sport, ma così è deciso e non si può fare altro che prenderne atto. Da domani, comunque, dovrebbe partire la prevendita dei biglietti per il derby e la società bianconera, nelle prossime ore, comunicherà le modalità ed i luoghi dove sarà possibile acquistare il tagliando. Intanto la truppa di mister Ezio Castellucci continua a lavorare e preparare nei minimi dettagli l’atteso match di domenica. Ieri Molinaro e compagni hanno svolto una doppia seduta di allenamento ed oggi affronteranno la consueta sgambata in famiglia con la Juniores di mister Ceccarelli. Si è riaggregato al gruppo anche il difensore Ernesto Terra, tenuto precauzionalmente a riposo nella trasferta di Genzano, e quindi il tecnico di Atina dovrebbe avere l’intera rosa a disposizione. Possibile che mister Castellucci confermi orientativamente l’undici che ha surclassato il Cynthia, ma non sono da escludere possibili novità di modulo e di uomini. Nonostante le limitazioni imposte dal CASMS è previsto per domenica un ottimo afflusso di pubblico e si potrebbero superare le circa 1500 unità che hanno fatto da cornice all’esordio casalingo in campionato.

PROSSIMI AVVERSARI  L’Isola Liri è sicuramente la più grande sorpresa di questa primissima parte di stagione. Partita con grossissimo ritardo, a causa della querelle estiva tra l’ex presidente Pomi ed i vecchi dirigenti conclusasi con la cessione delle quote al “terzo incomodo” Felice Lucchetti, la compagine di Renato Cioffi è stata capace di bruciare le tappe e di conquistare 6 preziosissimi punti in 3 partite. La compagine isolana si è strada facendo rinforzata ed ora è una compagine che, con il giusto mix di esperti e giovani, si presenta in grado di lottare per l’obiettivo stagionale della salvezza. Ad elementi di esperienza come il capitano Matrisciano, il portiere Della Pietra, il difensore Mercurio, i centrocampisti Tufano, Costantino, Poziello e Franzese e l’attaccante Giglio sono stati affiancati giovani come Jukic (’93), Oriente (’94) ed Esposito (’93) che ben si stanno comportando in queste prime partite. Proprio l’attaccante Andrea Jukic (’93) è l’uomo copertina di questa compagine visto che è stato capace di mettere a segno tutte e tre le reti in campionato dell’Isola Liri che hanno fruttato gli attuali 6 punti in classifica.

di Fabio Tranquilli

Fonte: http://www.notiziariocalcio.com/?action=read&idnotizia=30943

Commenti

Vanistyle, Parrucchiera, New Opening Scarpetta Carrelli, Pneumatici nuovi e usati

GARDEN Center Sora Pasticeria, Gelateria, Catering Caruso

Lascia un commento