Comunicati Stampa CULTURA E INTRATTENIMENTO

SORA – ‘SOS DONNA’ FESTEGGIA I TRE ANNI DI ATTIVITA’

Da ‘Sos Donna’ riceviamo e pubblichiamo.

Tre anni al fianco delle donne vittime di violenza, tre anni di lotta per l’affermazione dei diritti dei più deboli, tre anni di partecipazione attiva agli eventi importanti del territorio. Dal 2013 Sos Donna, Sportello telematico e Centro di Ascolto è sul territorio, a servizio del territorio. Il felice ed impegnato sodalizio, presieduto dall’Avv. Riccardo Lutrario, si appresta a spegnere lunedì 21 marzo tre candeline. L’associazione è giovane ma ha lavorato tanto in questi anni, per la maggior parte del tempo in silenzio, dietro le quinte, al fianco delle vittime. Per questa occasione il presidente e le socie hanno deciso di fare gli auguri ad Sos Donna rinnovando l’impegno di ascolto e sostegno alle vittime, ai familiari. Gli eventi pubblici ai quali Sos Donna ha partecipato attivamente sono stati numerosi, sempre al fianco delle Forze dell’ordine, degli Enti sovracomunali, insieme ad esponenti del mondo politico e dei delegati alle Pari opportunità, con criminologi affermati, collaborando con le altre associazioni di categoria. Numerose sono state le partecipazioni agli eventi organizzati presso le scuole del territorio e finalizzati alla prevenzione tra i giovani del fenomeno del femminicidio. In occasione della Giornata Mondiale contro la violenza sulle donne, Sos Donna ha rinnovato sempre il proprio impegno mettendosi a servizio della collettività e organizzando spesso in prima persona appuntamenti di mobilizzazione e sensibilizzazione del territorio. Diverse le presentazioni di volumi riguardanti il tema della violenza, affiancando autori noti ed anche le amministrazioni dei Comuni del territorio nelle attività di propria competenza. Sos Donna, nello scorso mese di giugno, ha sottoscritto il protocollo d’intesa Astrid, presso la Prefettura di Frosinone, finalizzato alla costituzione di una rete contro la violenza di genere, un sistema di politiche di promozione della cultura della non violenza e di servizi volti alla protezione di donne e minori che hanno subito violenze. In occasione dell’inaugurazione della stanza protetta presso la sede dell’Aipes di Sora, Sos Donna ha fatto sentire anche la propria voce attraverso un riuscitissimo convegno su “Le relazioni violente: diamo voce al silenzio”.

A febbraio 2016 l’associazione è stata  firmataria del protocollo TEU Territorio Europa, progetto del Centro Servizi per il volontariato Cesv, per disegnare lo sviluppo dei territori del Lazio, favorendo il partenariato, la coesione sociale, la valorizzazione delle risorse presenti, la cantierabilità degli interventi.

“Tre anni sono passati – hanno dichiarato i componenti dell’associazione – tra lacrime e lividi, ferite visibili e del cuore: tre anni in cui abbiamo condiviso tutto questo insieme a coloro che si sono rivolti a noi. Il nostro augurio, che poi è la nostra promessa, è quella di un impegno sempre crescente al fianco delle vittime, delle famiglie e nella quotidianità per sensibilizzare, alzare la voce e far conoscere un problema sempre troppo silenzioso!”.

 


Dolce Mimi Scarpetta Carrelli, Pneumatici nuovi e usati