CRONACA Notizie

STUPRO – RESTA IN CARCERE L’EX CALCIATORE DEL SORA

Restano in carcere i due presunti stupratori di Sorrento: il gip ha respinto l’istanza con la quale gli avvocati difensori chiedevano gli arresti domiciliari per Francesco Franchini e Riccardo Capece, i due ventenni di San Nicola la Strada e Caserta in carcere da dieci giorni con l’accusa di avere violentato una studentessa americana di 25 anni nei bagni di una rinomata discoteca di Sorrento.

Capece, figlio di noti imprenditori della ristorazione, durante l’interrogatorio di garanzia, ha inutilmente respinto tutte le accuse mossegli. Neanche la versione del giocatore ex Sora ed ex Gladiator ha convinto il gip a concedere i domiciliari: anche Franchini resta in cella.

I due ragazzi hanno sostenuto  che la ragazza era consenziente. Il gip ha però avallato la tesi accusatoria della Procura, dando credito al racconto della vittima  e della sua amica, oltre che a due filmati registrati dalle telecamere a circuito chiuso della discoteca. «Nei video – scrive il gip – si vedono i due indagati costringere la ragazza a seguirli nel bagno». Gli episodi di violenza carnale di cui rispondono i due ragazzi sono addirittura due: un primo stupro, di cui è accusato solo Franchini, e una seconda violenza di gruppo, alla quale avrebbe preso parte anche Capece.

Gabriele Savona


Dolce Mimi Scarpetta Carrelli, Pneumatici nuovi e usati

GARDEN Center Sora Pasticeria, Gelateria, Catering Caruso