Comunicati Stampa Notizie

PESCOSOLIDO OMAGGIA IL CAPORAL MAGGIORE GIANLUCA CATENARO

Riceviamo e pubblichiamo:

Giovedì 14 Settembre a Pescosolido, in occasione dei festeggiamenti del Santissimo Crocifisso, si deporrà come da tradizione, una corona di fiori al monumento dei caduti di guerra. Per l’occasione, l’amministrazione comunale scoprirà un ceppo di marmo in memoria del Caporal Maggiore Gianluca Catenaro, paracadutista Croce d’Oro al merito dell’esercito e riconosciuto da pochi mesi, vittima del dovere. Il ragazzo, classe ‘74, morì il 22 Novembre 1994 in Spagna dove stava svolgendo una missione insieme ai suoi commilitoni del 186° reggimento di stanza a Siena. In questi anni, la famiglia ha voluto ricordarlo istituendo una borsa di studio per i ragazzi di quinta elementare che ogni anno a Giugno, si cimentano in un concorso dove sviluppano un tema seguendo una traccia suggerita da una commissione interna che al termine del concorso, decreta il vincitore. Tornando alla giornata del 14, già dalla mattina alle ore 10,45, ci sarà la commemorazione sulla tomba del povero paracadutista e successivamente si svolgerà la santa messa mentre alle 17,30, si svolgerà come detto, la suddetta cerimonia presso il piazzale della scuola elementare a lui intitolata. Saranno presenti alla cerimonia l’amministrazione comunale, i sindaci dei paesi limitrofi, le autorità militari, politiche e religiose, una rappresentanza del 41° reggimento “Cordenons” di stanza presso la caserma militare di Sora, i rappresentanti del “moto club” di Campoli Appenino a lui intitolato, le varie associazioni culturali del paese e l’associazione paracadutisti di Avezzano. Già dalla mattina inoltre, ad onorare il loro collega Gianluca, sarà presente la banda musicale della Brigata Paracadutisti “Folgore”.

Commenti

banner_mastrazze
loading...