CRONACA Notizie

RISVEGLIO GELIDO E INNEVATO PER LA CIOCIARIA

Risveglio con la neve questa mattina per gli abitanti della Ciociaria soprattutto in Valcomino e nel Sorano.
Già nelle prime ore della serata di ieri in molti comuni si sono attivati volontari della protezione civile per fronteggiare le eventuali emergenze. Se nel Sorano, nel Cassinate e in Valcomino è arrivata la neve, in molti altri comuni ciociari il vento ha provocato diversi disagi. Al lavoro i vigili del fuoco per tutta la notte, per rimuovere molti alberi finiti sulle strade. La situazione più critica a Veroli, dove in alcune zone si sono registrati anche blackout. Imbiancate tutte le vette più alte dei monti ciociari, da nord a sud, da Campo Staffi (Filettino) a Campo Catino (Guarcino), per finire con i monti della Valcomino e del Cassinate in particolare il monte sacro dell’abbazia di Montecassino è spolverato di soffici fiocchi bianchi sciolti con i primi raggi di sole.
Caduti tre pali delle linee telefoniche ed elettriche lungo la strada che collega Collepardo a Vico nel Lazio.
Caduta di alberi anche a Postafibreno e sulla strada 666 che da Sora conduce a Pescasseroli.
Abbondanti precipitazioni nevose nel corso della notte in tutto il Cassinate,
Nei comuni come Acquafondata o Vallerotonda, purtroppo, c’è già l’emergenza neve. In quest’ultimo centro il sindaco ha invitato a far pervenire in municipio la situazione aggiornata delle varie frazioni per pianificare gli interventi necessari. I fiocchi sono arrivati ovunque, anche Cervaro alta.

on in

Commenti

GARDEN Center Sora


loading...