Comunicati Stampa CULTURA E INTRATTENIMENTO Notizie

40 ANNI DI GLORIA PER IL PREMIO LETTERARIO ‘VAL DI COMINO’

Era il 1976 quando nella Sala Consiglio della Provincia di Frosinone, su iniziativa dell’assessore Gerardo Vacana, nasceva il Premio Letterario “Val di Comino”. L’idea raccolse da subito l’adesione dei più grandi nomi della Letteratura italiana. Ad iniziare da Libero De Libero, primo presidente della giuria, che passò poi il testimone a Giorgio Barberi Squarotti. Con loro e con Vacana, Giuseppe Bonaviri, Elio Filippo Accrocca, Elio Gioanola, Giovanna Ioli. A distanza anni la Giuria è ancora immutata. E domenica 4 ottobre, alle 18, al Teatro Comunale di Alvito, il Premio Letterario “Val di Comino” festeggia la sua quarantesima edizione. Senza saltarne una, come tengono a precisare gli organizzatori del Centro Studi Letterari.

Questi i Vincitori che riceveranno l’ambitissimo riconoscimento: per la Poesia Biancamaria Frabotta, con il volume Da mani mortali (Mondadori, Milano); per la Saggistica Francesco Magris, con il saggio Al margine (Bompiani, Milano); per il Giornalismo Daniele Ciardi, Direttore Editoriale Ciociaria Oggi e Amerigo Iannacone, Fondatore e Direttore de Il Foglio Volante. La sezione Teatro è andata all’attrice Giuliana De Sio. Sarà proprio Giuliana De Sio in compagnia di Susy Mennella, bravissima attrice partenopea, a dar voce ad alcuni versi di Biancamaria Frabotta. Nel finale concerto d’onore “Musica da camera” con Tonino Maiorani e famiglia. Il clou di questa intensa settimana dedicata alla Poesia ha preso il via sabato. Dapprima con la premiazione a Picinisco di Emilio Jona (per la XIII edizione del Premio Europeo di Narrativa “G.Ferri-D.H.Lawrtence”), poi, ad a Alvito come da tradizione, con il Recital di chiusura degli Incontri Internazionali di Poesia, giunti alla XXIII edizione. Questi i nomi degli scrittori partecipanti: Giuseppe Santoliquido (Belgio), Magdy Ashwak e Magdy Sarhan (Egitto), Annamaria Frabotta (Italia), Dalila Hiaoui (Marocco), Samir Al Kassir (Siria), Maria Ohannesian, José Luis García Herrera e Carlos Vitale (Spagna), Jacques Meylan e Raquel Soares (Svizzera). Domenica, come detto, si chiude un’altra edizione da incorniciare. Sfogliando l’elenco dei premiati dal quel 1976, compaiono i nomi di Mario Luzi, Andrea Zanzotto, Edoardo Sanguineti, Tonino Guerra, Maria Luisa Spaziani, Giovanni Raboni, Jolanda Insana, Claudio Magris, Luigi Baldacci, Evgenij Solonovich, Giuseppe Bonaviri, Alberto Bevilacqua, Giancarlo Giannini, Giorgio Albertazzi, Enzo Decaro, Giuliano Gemma, Jacqueline Risset, Lina Sastri, Angela Luce Ed.i nomi di quest’anno arricchiscono ulteriormente un Albo d’Oro tra i più riconosciuti e invidiati d’Italia.

prof. Gerardo Vacana

Presidente del Centro Studi Letterari “Val di Comino” e del Comitato Organizzatore

Commenti

Vanistyle, Parrucchiera, New Opening Scarpetta Carrelli, Pneumatici nuovi e usati

GARDEN Center Sora Pasticeria, Gelateria, Catering Caruso