AMBIENTE

ARPINO – AMIANTO ABBANDONATO PER STRADA, LA SEGNALAZIONE

Circa quattro mesi fa venne ‘portata alla luce’. Da allora giace lungo il margine della provinciale che collega Arpino a Casalvieri, a poche centinaia di metri dall’Acropoli di Civitavecchia. Una canna fumaria quasi certamente contenente amianto, il minerale fibroso cancerogeno (e per questo messo al bando), è stata prima lodevolmente recuperata da alcuni volontari in mezzo a qualche anfratto e poi scaricata lungo la strada, proprio davanti all’ex cava, in attesa del recupero e dello smaltimento.

E’ da aprile scorso – lamenta un residente della zona – che quella canna fumaria si trova lì. Si tratta di rifiuto speciale pericoloso a causa di un materiale le cui spore, una volta inalate, possono procurare danni alla salute. Perché non la rimuovono?‘. Domanda opportuna, che andrebbe posta all’assessore all’ambiente Maria Manuel e pure alla collega Valentina Polsinelli, che del Turismo ha solo la delega e della delega solo l’indennità. Da quelle parti c’è la storia del paese, che qualcuno ogni tanto visita. Quel ‘tubo’ non deve essere affatto una bella cartolina promozionale per la città di Cicerone!


Dolce Mimi Scarpetta Carrelli, Pneumatici nuovi e usati

GARDEN Center Sora Pasticeria, Gelateria, Catering Caruso