GIUDIZIARIA

ARPINO – DISSEQUESTRATO IL TELEFONO DI QUADRINI

In merito all’indagine della Procura di Cassino, maldestramente denominata “Parentopoli” da alcuni organi di stampa, il giorno 26 luglio, dietro richiesta dell’Avvocato Lara Capitanio, l’autorità inquirente ha proceduto al dissequestro del mio cellulare. Dimostrazione questa che alcune notizie, circolate sempre su alcuni organi di stampa, circa il contenuto “rivelatorio” dello stesso, sono del tutto e clamorosamente infondate.

Lo sostiene in una breve nota il consigliere provinciale e comunale di Arpino, Gianluca Quadrini (nella foto di archivio).


Dolce Mimi Scarpetta Carrelli, Pneumatici nuovi e usati
Di Stefano Luca