COMUNE CULTURA E INTRATTENIMENTO Notizie

CASSINO: 15 FEBBRAIO 1944-15 FEBBRAIO 2019 PER NON DIMENTICARE

In occasione del 75°anniversario della distruzione dell’Abbazia di Montecassino, l’Abate di Montecassino Dom Donato Ogliari  ha presieduto una Celebrazione Eucaristica alle ore 10:00 nella Basilica Cattedrale.
Accanto all’Abate e alla Comunità Monastica di Montecassino c’erano, oltre agli altri concelebranti, gli Abati delle abbazie che per prime nel dopoguerra, hanno accolto i monaci che avevano dovuto abbandonare il monastero distrutto: l’Abate di san Paolo Fuori le Mura, l’Abate di Montevergine, l’Abate di Cava, il Priore di Farfa e l’Abate Emerito Beda. Presenti anche autorità civili e militari. Nell’omelia l’Abate Donato ha espresso un forte messaggio con riferimento alla memoria, nella speranza e nella pace,  come recita il motto latino ” SUCCISA VIRESCIT”, come una quercia tagliata al piede, dal cui ceppo vanno spuntando rami nuovi, così l’Abbazia ha trovato in sé la forza di tornare a rinascere a nuova vita.

Successivamente, si è tenuta alle ore 11:30, presso l’aula Pacis di Cassino, un convegno sempre in occasione del 75esimo anniversario della distruzione dell’Abbazia di Montecassino e della città di Cassino; drammatico evento che ha segnato le pagine di storia e la vita di tutti gli abitanti della città.

Il sindaco Carlo Maria D’Alessandro ricorda che:” Non bisogna mai dimenticare che la città di Cassino è risorta ed ora è più forte di prima. È proprio dalla nostra città infatti, che è partito il messaggio per la costruzione di una Europa dei popoli e non delle nazioni.”

La preghiera e la condivisione sono stati  occasione per rivolgere il pensiero a generazioni segnate direttamente e indirettamente, da quei tragici giorni che portarono alla distruzione totale di una millenaria Abbazia custode di secoli di storia, arte e cultura e di una città a sé tanto devota

 Foto dal web e di Redazione

Commenti

GARDEN Center Sora Job Board
loading...