CURIOSITA'

CURIOSITA’ – NEL TORINESE LA SCUOLA PIU’ PICCOLA D’ITALIA

Nei piccoli comuni italiani, specie nelle zone montane, è sempre più attuale il rischio di spopolamento. Sono sempre di più quelli a crescita zero, in cui la popolazione tende inevitabilmente ad invecchiare e a diminuire. Tutto questo ha pesanti ripercussioni anche sulle istituzioni scolastiche, che tendono ad accorpare gli alunni nei centri più grandi, rischiando così di sparire per sempre dalle zone più lontane e scarsamente popolate.

Ma c’è una piccola scuola in un paesino di montagna della provincia di Torino, che resiste tenacemente pur avendo conquistato il poco invidiabile primato di essere la più piccola d’Italia. Ci troviamo in Valle Orco, nel comune di Ceresole Reale, dove la scuola elementare conta soltanto due piccoli alunni, due cuginetti di sei e nove anni. Grazie alla Regione che finanzia fino all’80% le scuole dei comuni montani, si riesce ad offrire un servizio essenziale di base, risparmiando ai genitori tanti sacrifici in termini di tempi e di spesa. Un paese senza bambini non ha futuro, sostengono gli amministratori del piccolo centro piemontese, per questo sperano che con i contributi offerti da un bando regionale a coloro che intendono trasferirsi nei piccoli paesi, si possa un giorno tornare a far crescere il numero degli alunni nella scuola, evitando così la sua scomparsa e di diventare un “paese-fantasma”.

Fonte: canavesenews.it

Ph. Credits: quotidianocanavese.it


Dolce Mimi Scarpetta Carrelli, Pneumatici nuovi e usati