Articoli Notizie

Ferrovia Avezzano – Roccasecca: si è costituito il Comitato interregionale Pro Salvezza

Quaranta persone hanno presenziato nel pomeriggio di domenica 21 alla costituzione del Comitato Interregionale per la Salvezza della Ferrovia Avezzano – Roccasecca.
La riunione si è svolta proprio dentro la stazione ferroviaria, rimasta inoperosa già da otto giorni, per via della sospensione del servizio di mobilità su strada ferrata, ufficialmente per lavori di manutenzione. In realtà, il sospetto è che la ferrovia non verrà più riaperta e a Sora è stata raccolto dell’allarme lanciato dalla regione confinante, l’Abruzzo. E’ per questo motivo che ieri è stata convocata la riunione costitutiva del Comitato pro Salvezza, mentre il tam tam delle preoccupazioni e delle proteste si diffonde specialmente sui social media.
A Sora, hanno voluto essere presenti il vicesindaco di Balsorano, esponenti dell’Associazione Capistrello, rappresentanti di Roccasecca, della Rete Ferroviaria Italia, gestore della tratta Avezzano-Roccasecca. La senatrice Stefania Pezzopane ha fatto sapere che presenterà una interrogazione parlamentare. Si stanno muovendo anche i consiglieri regionali dell’Abruzzo.
Assente, invece, qualsiasi esponente dell’amministrazione comunale di Sora, che, a questo punto, dovrebbe quanto meno spiegarne il perché. Forse perché asseconda l’ipotesi della chiusura definitiva della tratta ferroviaria che collega la Marsica alla Valle del Liri? O forse perché ritiene totalmente infondato il rischio di interruzione? E, in tal caso, sulla base di quali dati sarebbe certa del contrario? Oppure, quali proposte alternative ritiene di avanzare? Domande che attendono una risposta e una presa di posizione ben chiara da rendere pubblica ai cittadini.
Così, per adesso, sono per lo più semplici utenti quelli che si stanno occupando delle sorti della ferrovia locale. Nel pomeriggio di domenica, è stato ricordato che il tragitto Avezzano – Roccasecca si copre con due ore di viaggio, con alcuni tratti – specie tra Balsorano e Capistrello – che vengono attraversati ad una velocità non superiore ai 30 chilometri orari, consentendo di assistere a scenari vegetativi molto suggestivi.
Due gli obiettivi che il neo costituito Comitato si è prefisso: innanzitutto, salvaguardare la sopravvivenza della tratta; inoltre, incrementarne le potenzialità turistiche, con l’adeguamento delle carrozze per attività ambientalistiche, ecologiste ed escursionistiche (da collegare, ad esempio, al turismo scolastico) per la valorizzazione del territorio.
Le prossime settimane saranno decisive per capire cosa succederà. La riunione del Comitato è stata aggiornata al prossimo 3 Agosto.

[nggallery id=276]

Commenti

GARDEN Center Sora Pasticeria, Gelateria, Catering Caruso