CRONACA

FURTO, RICETTAZIONE E VIOLENZA: QUATTRO DENUNCE

Nelle ultime ore i militari della Compagnia di Pontecorvo, in tutte le articolazioni operative, hanno effettuato una serie di controlli straordinari del territorio, disposti dal Comando Provinciale, che hanno permesso di conseguire i seguenti risultati:

A Pontecorvo, i militari della locale Stazione hanno denunciato in stato di libertà due minori extracomunitari ospiti di una casa famiglia del posto, per furto aggravato in concorso. L’attività di indagine ha consentito di identificare i ragazzi che, in diverse occasioni, avevano asportato da alcuni veicoli in sosta documenti e piccole somme di danaro;

A Pignataro Interamna, i militari della Stazione di San Giorgio a Liri, hanno denunciato in stato di libertà per il reato di ricettazione, un 30enne residente ad Aquino, già noto per reati contro il patrimonio ed in materia di stupefacenti. L’uomo è stato sorpreso alla guida di un’autovettura risultata oggetto di furto avvenuto in Formia poche ore prima. Espletate le formalità di rito, il veicolo veniva restituito al legittimo proprietario mentre a carico dello stesso, ricorrendo i presupposti di legge, veniva altresì avanzata la proposta l’irrogazione del Foglio di via con divieto di ritorno nel Comune di Pignataro Interamna per tre anni;

A Roccasecca, i militari della locale Stazione, hanno denunciato in stato di libertà per violenza privata, una 28enne di origini rumene, residente in provincia di Roma. La vicenda è scaturita a seguito di denuncia da parte della vittima, un 50enne residente nel cassinate, nella quale riferiva che la donna, in forza di una pregressa relazione avuta con lo stesso, con la minaccia di danneggiargli l’autovettura e l’abitazione, cercava di farsi consegnare, per l’ennesima volta, denaro ed altri beni materiali. A carico della 28enne è stata altresì avanzata la proposta per l’applicazione del rimpatrio con il foglio di via obbligatorio per tre anni dal Comune di Roccasecca.


Dolce Mimi Scarpetta Carrelli, Pneumatici nuovi e usati