Notizie PILLOLE DI ECONOMIA

GLI “IMPATTI” DEL TURISMO GLOBALE

L’analisi della evoluzione della domanda e dell’offerta turistica per effetto della globalizzazione si conclude con una breve verifica degli impatti prodotti da tali dinamiche a livello culturale, economico e ambientale.

A livello culturale, se da un lato il turismo globale consente il contatto tra società e culture diverse, con le loro peculiarità e diversità, dall’altro molto di esso prende la forma dell’ospite “straniero”, e c’è totale assenza di contatto con la cultura locale. Se l’afflusso turistico è repentino e di massa, la globalizzazione non è strumento di crescita e confronto, ma diventa causa di chiusura da parte della comunità locale.

A livello economico, il turismo può diventare un fattore di sviluppo ma anche un fattore parassitario o una sorta di enclave dell’economia ospite. Il turismo internazionale negli ultimi anni, è diventato un pacchetto turistico “chiuso”, in cui tutto richiama l’ambiente di origine degli ospiti: dai ristoranti ai souvenir.  In questo modo il turismo non solo non diventa motore di sviluppo, ma porta con sé la percezione di un forte divario tra lo stato di benessere del turista e lo stile di vita della popolazione locale.

A livello ambientale, la ricerca di luoghi incontaminati, da scoprire, ha innescato dibattiti sull’urgente attuazione di politiche di sviluppo sostenibile, soprattutto nei Paesi che sono deficitari di tali politiche.

La globalizzazione dei flussi turistici, in conclusione, può portare effetti positivi se orientata verso lo sviluppo sostenibile (sociale, ambientale ed economica), effetti negativi se invece si traduce in sfruttamento del territorio e fonte di disgregazione sociale.

Carla Cristini

Ph. Credits: onuitalia.com


Dolce Mimi Scarpetta Carrelli, Pneumatici nuovi e usati