MOTORI

ISOLA DEL LIRI – PUGLISI E SALLUSTRO PROTAGONISTI A MISANO

I due piloti del M.C. Franco Mancini 2000 autori di ottime performance

Si è corso domenica scorsa la Coppa Italia FMI a Misano Adriatico sul Marco Simoncelli World Circuit, nel programma anche l’ultima gara del Trofeo Italiano Amatori 1000. In questo Trofeo gareggiava anche Marco Puglisi (foto) che come si ricorderà a due gare dalla fine, l’organizzatore aveva spostato il pilota del M.C. Franco Mancini 2000 dalla categoria base a quella avanzata, con la motivazione di palese superiorità, cosa che gli impediva di vincere il Trofeo sia nella classe base e sia in quella avanzata. Comunque Marco dopo essersi chiaramente contrariato, non ha certo smarrito il giusto spirito e domenica non ha perso l’occasione per dimostrare una volta di più se ce ne fosse stato bisogno qual è il suo valore.

Puglisi ha colto un ottimo secondo posto in gara 1 ed un terzo posto in gara 2. Alla luce di questi risultati, la scelta dell’organizzatore risulta quindi veramente fuori luogo, se fosse stata fatta con i giusti tempi, in una categoria o l’altra Marco avrebbe avuto la concreta possibilità di vincere il trofeo. Puglisi raggiunto telefonicamente si è detto amareggiato, ma ci ha tenuto a ringraziare tutti gli sponsor e chi lo ha supportato in questa stagione. Nella gara di Coppa Italia nella classe 1000, ha preso il via anche Salvo Sallustro, altro pilota del M.C. Franco Mancini 2000 che normalmente gareggia nel CIVS.

Dalla griglia Sallustro scattava dall’ottava casella, durante le prove aveva avuto problemi con la sua Yamha R1 che non ne voleva sapere di spingere, problemi individuati e risolti solo sabato sera a tarda notte quando ci si accorgeva che era la pompa del carburante sporca ad innescare tutti i problemi. Domenica allo spegnersi del semaforo, Salvo era lesto a scattare conquistando subito la terza piazza, posizione che conservava fino a due giri dal termine, quando prendeva una imbarcata notevole, che lo induceva a calare il ritmo perdendo il terzo posto, ma per Sallustro andava bene così visto che il suo obbiettivo era un altro, prendere parte alla gara solo per fare curriculum per il Manx GP cui dovrebbe partecipare l’anno prossimo sull’isola di Man. Per farla breve sicuramente possiamo affermare che tutti e due i piloti del M.C. Franco Mancini 2000, hanno tenuto alto il vessillo ciociaro. (nota Lucia Alonzi)


Dolce Mimi Scarpetta Carrelli, Pneumatici nuovi e usati