COMUNE CULTURA E INTRATTENIMENTO Notizie

LA FIACCOLA BENEDETTINA È ARRIVATA A MONTECASSINO

La Fiaccola Benedettina, luce di pace e di speranza, è arrivata a Montecassino

La fiaccola benedettina “Pro pace et Europa una” è stata accolta oggi a Montecassino dall’Abate dom Donato Ogliari, dalla Comunità Monastica e dalle Istituzioni cittadine.
Quest’anno purtroppo la fiaccola è stata accolta in un momento molto particolare, con la città di Cassino e la provincia di Frosinone in zona rossa a causa della pandemia che da più di un anno non dà tregua. Accolta senza pubblico e senza fedeli che solitamente accompagnano i giorni di San Benedetto, ma con una diretta sui social apprezzata da tutti. Celebrazione molto toccante dall’alto valore simbolico a cui hanno partecipato una piccola delegazione delle altre due città benedettine gemellate Norcia e Subiaco.

Solitamente il viaggio della fiaccola si interrompe qui, ma con l’intenzione di voler condividere il suo messaggio di speranza, quest’anno così particolare, i tre sindaci delle città gemellate in piena sinergia, hanno deciso di far arrivare nei prossimi giorni e straordinariamente, la Fiaccola allo Spallanzani di Roma e all’ospedale Giovanni XXIII di Bergamo, entrambi simboli, in questo terribile anno,di sofferenza ma anche segno di rinascita e di lotta alla malattia.

L’Abate di Montecassino nella sua omelia, nel momento di preghiera,ha ricordato l’importanza della fede e della preghiera, così come la lampada guida nei momenti bui, così la fede e la preghiera, sull’esempio di San Benedetto,sono motore di speranza per una nuova rinascita. Al termine del suggestivo ed emozionante momento di preghiera la fiaccola è stata portata sulla tomba dei Santi Benedetto e Scolastica.

#iowebbo2021 #montecassino #cassino #norcia #subiaco #sanbenedetto

 


Dolce Mimi Scarpetta Carrelli, Pneumatici nuovi e usati