PILLOLE DI ECONOMIA

LE MODALITA’ DI RELAZIONE TRA DOMANDA E OFFERTA DEL PRODOTTO TURISTICO

Sulla base del grado di coordinamento e controllo del sistema di imprese da un lato, e del livello di coinvolgimento dell’utilizzatore dall’altro, si possono distinguere tre modalità di relazione fra domanda e offerta: configurazione “punto a punto”, configurazione “package”, configurazione “network”.

Nella configurazione “punto a punto”, il prodotto turistico complessivo viene composto dall’utilizzatore sulla base di singole relazioni che esso gestisce con gli attori del sistema di offerta: è quello che avviene del caso tipico del “turista fai da te“. In questo caso si è in presenza di un modello di offerta frammentata.

Nella configurazione “package”, il prodotto turistico viene progettato ed assemblato da un soggetto terzo, tipicamente un tour operator, o agenzie di incoming ad esempio, e presentato sotto forma di un “pacchetti di offerta turistica”, tra cui l’utilizzatore potrà poi scegliere. In questo caso si avrà un modello di offerta che si delinea sotto forma di “dipendenza” degli operatori locali da quelli del cosiddetto turismo organizzato.

Nella configurazione “network”, infine, il sistema di offerta sarà costituito da un insieme di aziende, specializzate in produzioni differenti o anche dello stesso tipo, che andranno a coordinarsi giuridicamente e operativamente per realizzare un’offerta variegata, assicurando inoltre determinati standard di qualità e prezzo. In questo caso, si avrà un modello di offerta “integrata”, con una forte capacità competitiva.

Foto dal Web


Dolce Mimi Scarpetta Carrelli, Pneumatici nuovi e usati