Articoli Notizie

Maltempo, la conta dei danni

Si fa la conta dei danni, dopo la burrasca meteorologica che si è abbattuta su Sora giovedì pomeriggio. I Vigili del fuoco sono stati chiamati a verificare varie situazioni di pericolo, alcune squadre dell’Enel  sono state impegnate a ripristinare la linea elettrica, così come alcuni gestori telefonici .

Da Soraweb, vi abbiamo segnalato già da ieri la situazione creatasi nella zona di Via Sferracavallo, con il piazzale antistante lo stadio e lo stesso campo di gioco completamente allagati. In Via dell’Incoronata, due alberi sono stati sradicati dal forte vento: abbattendosi sulla linea elettrica, hanno provocato l’interruzione del servizio. Sono state necessarie tre ore di lavoro, da parte degli operai dell’azienda, per ripristinare il tutto. In Via Santa Rosalia, nei pressi dell’omonima Chiesa, un fiume d’acqua si è incanalato in una stradina, allagando le abitazioni a piano terra. All’ingresso della superstrada Sora-Cassino,  l’acqua piovana ha invaso la sede stradale per una ventina di centimetri. Molte le cantine e i sottotetti allagati, ombrelloni da sole spezzati dalle forti raffiche, orti distrutti.

L’ondata di tempo tropicale sembra comunque in via di esaurimento. La Prefettura di Frosinone aveva allertato il Comune di Sora, avvisando della previsione “dal pomeriggio di giovedì 18 luglio 2013 e per le successive 24-30 ore, di precipitazioni, a carattere di rovescio o temporale, su Lazio, Umbria, Abruzzo, e Molise, in particolare sulle zone interne. I fenomeni daranno luogo a rovesci di forte intensità, possibili grandinate, frequenti attività elettrica e forti raffiche di vento”.

Commenti

GARDEN Center Sora Pasticeria, Gelateria, Catering Caruso