COMUNALI

SORA – CENTRODESTRA, CASCHERA NON MOLLA

Ernesto Tersigni, inevitabilmente Agostino Di Pucchio e incredibilmente Alberto La Rocca.

Tutti e tre in giro a notte fonda. Con il lanternino alla ricerca di un candidato sindaco. Dicono i maliziosi. Ma non è vero. La ‘discussione’ nel centrodestracivico è tutta fra l’ex sindaco e il consigliere comunale Lino Caschera. Quest’ultimo appare in vantaggio, non fosse altro per le tre liste che dice di avere già pronte.

Intanto il maturo terzetto è stato notato verso la mezzanotte di ieri nei pressi dell’ufficio dell’assessore Veronica Di Ruscio. Ormai da questa parte sono in riunione perenne. Sia in gruppi singoli che tutti insieme. Telefonate partono verso cellulari di stanza in Sicilia. Ma forse è un bluff. L’obiettivo non è stato ancora raggiunto. Caschera non molla, ai suoi l’ha già detto. C’è un’ipotesi diversa, ma per ora rimane sotto il tappeto. La sintesi è in atto. Piovono le prime firme. Quasi tutti hanno deciso. Solo i residui del centrodestra, dopo aver silurato Giuseppe Ruggeri, l’unico candidato in grado di raggiungere il ballottaggio, non riescono a chiudere il cerchio. Girano a vuoto, spesso di notte. La decisione non arriva, l’impressione è che qualcuno stia facendo il furbo. Il tempo scorre, entro sabato le liste. Intanto il sindaco uscente Roberto De Donatis ha imbarcato l’Udc, più una sigla che voti.


Dolce Mimi Scarpetta Carrelli, Pneumatici nuovi e usati

GARDEN Center Sora Pasticeria, Gelateria, Catering Caruso