POLITICA

SORA – COMUNALI, LA CITTA’ SI RIPRENDA IL SUO RUOLO GUIDA

Il Comune di Sora ha avuto sempre un ruolo primario nel comprensorio. Le iniziative pianificate e realizzate, venivano fatte in compartecipazione con i comuni dell’area delle valli. Quel ruolo guida negli anni è andato scemando, creando difficoltà a Sora ed a tutto il territorio. Un’assenza della politica che progetta che ha trascurato le linee di sviluppo e le sinergie tra enti diversi.

Lo sostiene Luca Di Stefano, candidato sindaco di Sora, che aggiunge: Oggi è indispensabile uscire dall’isolamento in cui il comprensorio è relegato. La prossima amministrazione che governerà il Comune di Sora avrà un ruolo importantissimo per sviluppare idee di sviluppo con una ” Progettualità di sviluppo dei comuni dei due fiumi: Liri e Fibreno. Si intende rilanciare l’intero comprensorio, riqualificando e rivalutando tale area.

Non a caso la squadra che sostiene la candidatura di Luca Di Stefano a sindaco ha posto nella propria proposta di programma idee per tale sviluppo, da realizzare in collaborazione con altri comuni ed enti del territorio.

Il parco dei due fiumi o l’apertura di un ufficio di marketing territoriale sono i primi passi per ricreare una rete virtuosa che può diventare volano di rilancio per tutto il comprensorio. Come tutte le idee viaggiano sulle gambe delle persone, solo una squadra con le competenze giuste e con le giuste motivazioni può promuovere un processo del genere, basato su competenza, rispetto delle istituzioni e tanta innovazione.

Doti e capacità che la compagine di Luca Di Stefano ha già dimostrato di avere in questo primo scorcio di campagna elettorale.


Dolce Mimi Scarpetta Carrelli, Pneumatici nuovi e usati

GARDEN Center Sora Pasticeria, Gelateria, Catering Caruso