POLITICA

SORA – VOLEVANO FARLI LITIGARE!

Prima un breve ma esplicito post sulla sua pagina social: IO CON CHI TI REGISTRA NON CI ANDRÒ, neanche se mi pagano. Poi un comunicato stampa. Augusto Vinciguerra, consigliere comunale di Sora, finalmente esce allo scoperto e spara a zero. Ecco cosa scrive:

Questo mio testo non è solo per gli “addetti ai lavori” ma anche per gli elettori, che sebbene abbiano le urgenze della vita di tutti i giorni presto dovranno andare a votare.

Registrare, all’insaputa del proprio ospite (in questo caso me), una conversazione privata, trascriverla, estrapolarne una parte ed eliminarne altre in cui si dice di non avere candidati per una lista essendo rimasti in tre e inviarla prima alla nostra candidata Sindaco, Maria Paola Gemmiti (per mettere zizzania), e poi farla arrivare alla Stampa (per screditarmi), è un’azione per la quale fatico a trovare aggettivi qualificanti.

Questa la cronaca di quanto fatto dal Cavaliere nei giorni scorsi, pare per ritagliarsi uno spazio elettorale e inserirsi nella corsa al Municipio di Corso de’ Volsci. Da quel momento tutto è stato più chiaro: i dubbi diffusi a regola d’arte appena qualche ora dopo la designazione della nostra (e la sua) candidata, la “paura” che potesse dire qualcosa di inappropriato in diretta streaming, ipotesi tra l’altro subito smentita dalla stessa candidata, dimostratasi decisamente all’altezza del ruolo. Insomma, tutti i pezzi del puzzle messi insieme ci hanno svelato un maldestro disegno.

Il Cavaliere (e non solo lui) sappia che non siamo nati ieri! La sua ambizione di indossare la fascia tricolore sorana è risaputa, ma se per arrivare allo scopo si perde il senso della misura calpestando la dignità delle persone, allora non va bene più. Maria Paola Gemmiti è un’opportunità per questa nostra comunità, per salire di livello, per avere un sindaco di alto profilo. Pensare di annientarla con simili bassezze è sciocco oltre che deleterio, perché si ottiene l’effetto contrario!

Comunque, vediamo i partecipanti a questa super-mega coalizione del nulla, che magari sarà esattamente come quella di dieci anni fa che da otto liste è passata a due, una delle quali totalizzò meno di 100 voti complessivi…

Ormai tutta Sora è a conoscenza della trama ordita cui fa riferimento Augusto Vinciguerra, che oltre a togliersi qualche sassolino dalla scarpa rinnova il sostegno alla Gemmiti. Ed è forse una frase a spiegare tutto, la pronuncia un attento osservatore della vicende politiche: ‘Volevano farli litigare, ma non ci sono riusciti. Vince l’amicizia’. (nella foto Maria Paola Gemmiti e Augusto Vinciguerra)


Dolce Mimi Scarpetta Carrelli, Pneumatici nuovi e usati

GARDEN Center Sora Pasticeria, Gelateria, Catering Caruso