Comunicati Stampa POLITICA

SORA – L’ASSESSORE D’ORAZIO SODDISFATTA DELLA RACCOLTA DIFFERENZIATA

Dall’assessore all’ambiente del Comune di Sora, Maria Paola D’Orazio, riceviamo e pubblichiamo.

Il servizio di raccolta differenziata su tutto il territorio comunale è partito ufficialmente lunedì 4 gennaio 2016. La nuova modalità di conferimento dei rifiuti, nonostante alcuni episodi di abbandono illecito, è stata ben recepita dai cittadini. In non molto tempo, – spiega l’assessore D’Orazio – la raccolta funzionerà a pieno regime e, con l’ausilio delle nuove tecnologie, si avrà anche una tariffazione più puntuale.

Così, quello che per decenni sembrava solo un miraggio sta diventando finalmente realtà. Si tratta, comunque, di un risultato ottenuto non con poche difficoltà e che ha richiesto un grande impegno, per la ricerca dei finanziamenti e per la predisposizione dei progetti, realizzati grazie alla stretta collaborazione tra Ambiente Surl, Conai-Erica e settore Lavori pubblici e Ambiente del Comune di Sora.

L’assessorato all’Ambiente ha ottenuto, senza costi per il Comune di Sora, la possibilità di realizzare un progetto per la raccolta differenziata porta a porta interamente finanziato dal Conai. Significativo il fatto che, nonostante il Consorzio nazionale imballaggi, finanzi abitualmente Comuni al di sopra dei 100.000 abitanti, abbia dato a Sora questa esclusiva opportunità.

Il finanziamento di 199.000,00 € ha visto la Città di Sora come secondo Comune più finanziato del Lazio. Un progetto, che tra le altre cose, prevede 2 compostiere di comunità presso l’isola ecologica, compostiere domestiche e la creazione di un albo dei compostatori nonché la realizzazione di un laboratorio eco solidale, con il riutilizzo dei rifiuti ingombranti, rivolto alle donne in situazione di disagio per un inserimento lavorativo e sociale con l’acquisizione di voucher.

Inoltre, nel 2014, è stato ottenuto un finanziamento da parte della Regione Lazio, assessorato all’Ambiente, di circa 38.000,00 € per la comunicazione ambientale nelle scuole di Sora. A questo si aggiungono altri due importanti finanziamenti di cui si è avuta notizia in questi giorni: circa 6.700,00 € per un altro progetto sulla comunicazione nelle scuole (Bando Anci Conai 2015-2016) e circa 250.000,00 € dalla Provincia per un progetto sulla raccolta differenziata (Bando provinciale).

Il 29 febbraio, come annunciato dal presidente dell’Ambiente Surl, il sistema di raccolta differenziata diventerà ancora più efficiente grazie all’utilizzo del nuovo sistema trasponder di identificazione, applicato sui contenitori, che permetterà il monitoraggio del servizio, oltre a fornire dati statistici riferiti all’esposizione e al numero dei svuotamenti per ogni singola utenza. I contenitori dotati di transponder (tag RFiD) identificheranno lo specifico utente a cui sono stati consegnati. A regime, il transponder verrà letto dall’operatore addetto alla raccolta per registrare l’utente che ha fatto svuotare il suo contenitore in un dato giorno. In una seconda fase, quando si implementerà la tariffa puntuale, il numero di svuotamenti all’anno, e il volume del contenitore, contribuiranno a determinare la quota variabile della tariffa puntuale.

Questo sistema di rilevazione e stato introdotto grazie all’accordo tra l’assessorato all’Ambiente, il Conai e la Società Ambiente Surl. Il trasponder è presente non solo sul contenitore del residuo ma bensì su tutto il kit consegnato. Una tipologia di monitoraggio, attualmente, unica sul nostro territorio. Concludo invitando a contribuire al miglioramento del servizio comunicando suggerimenti alla società Ambiente Surl. Gli spunti dei cittadini saranno sicuramente utili per rendere la raccolta porta a porta sempre più efficiente.

 


Dolce Mimi Scarpetta Carrelli, Pneumatici nuovi e usati

GARDEN Center Sora Pasticeria, Gelateria, Catering Caruso