Notizie POLITICA

SORA, SALVATORE MEGLIO: “BARATTA VADA FUORI. CHIEDO ALLE FORZE DELL’ORDINE DI ALLONTANARLO”.

Non sono mancati toni molto accesi al Consiglio comunale tenutosi ieri pomeriggio a  Sora (e di cui abbiamo rendicontato in altro articolo). Come ormai noto ai più, i consiglieri erano chiamati a votare la mozione di sfiducia nei confronti del Presidente del consiglio comunale Giacomo Iula.

Mozione approvata e, prima, durante la discussione, sono volate parole grosse tra maggioranza e opposizione. Gli animi erano tutt’altro che quieti, tanto che, a metà seduta, quando il Capogruppo Costantini ha chiesto per l’ennesima volta la parola, è esplosa la bagarre in aula. 

Il consigliere dell’opposizione Fausto Baratta ha fatto notare che, secondo il regolamento, Costantini avesse già esaurito il tempo a sua disposizione per intervenire. Nonostante il suo disappunto, Salvatore Meglio – che ha presieduto la seduta al posto di Iula – ha concesso qualche minuto a Costantini. E’ stato a quel punto che i toni si sono alzati. Baratta ha cominciato ad inveire contro Meglio e contro la maggioranza, lo stesso Meglio ha faticato a riportare la calma in aula e, dopo aver richiamato Baratta all’ordine senza risultati, si è rivolto al capo della Polizia Municipale presente in aula: “Chiedo alle forze dell’ordine di allontanare il consigliere dall’aula. Ripeto, Baratta vada fuori“.

Sdegno sui volti dei consiglieri dell’opposizione, che tra risa sarcastiche e al grido di “vergogna“, hanno abbandonato l’aula in segno di solidarietà nei confronti del consigliere espulso. Tutti fuori, compreso il “processato” Giacomo Iula.

Dopo qualche minuto, non appena conclusosi l’intervento di Costantini, i consiglieri hanno ripreso posto nelle fila dell’opposizione e Meglio ha invitato Baratta a rientrare.

Visibilmente adirato per quanto accaduto, il Consigliere ha chiesto la parola ed ha accusato Meglio di aver abusato del suo ruolo: “Vorrei sapere il motivo per cui sono stato espulso. Lei è stato fazioso dando più minuti alla maggioranza. Ha violato il suo ruolo. Io conosco benissimo i precedenti casi avvenuti in questo consiglio e a Sora solo due volte sono stati cacciati consiglieri dall’aula. Oggi lo ha fatto lei, in passato lo fece il suo caro Sindaco Ernesto Tersigni, perché avete un’arroganza innata che vi tramandate. Voi avete messo in discussione un intero consiglio comunale, non solo il Presidente. Vi dovevate dimettere tutti”. Baratta ha così inveito contro tutta la maggioranza, turbato dall’umiliazione subita.

Salvatore Meglio ha ribattuto a suon di articoli di regolamento che il Presidente del Consiglio può decidere di espellere un membro dall’aula qualora questi venga richiamato più volte all’ordine.

Lo stato di rabbia ed indignazione che trapelava dalle fila dell’opposizione sin dall’inizio della seduta è così esploso in tutta la sua forza. A nulla è servito però. Dalla maggioranza pregustavano già il sapore di una vittoria certa.

 

 

Commenti

Vanistyle, Parrucchiera, New Opening Scarpetta Carrelli, Pneumatici nuovi e usati

GARDEN Center Sora Pasticeria, Gelateria, Catering Caruso